Stefano Coletta, ha rilasciato un'intervista a IlFattoQuotidiano.it. Il direttore di Rai1 ha parlato del destino della prima rete, spaziando dai programmi ai volti più amati dagli spettatori. Nella lunga chiacchierata, ha anticipato che Ballando con le stelle andrà in onda in autunno. Quanto al futuro di Antonella Clerici, invece, ritiene che la conduttrice possa seguire due strade: quella della prima serata "con una chiave meno prevedibile" oppure tornare nel daytime in programmi di natura giornalistica.

Maria De Filippi su Rai1, il desiderio di Stefano Coletta

Durante l'intervista, è stato domandato a Stefano Coletta se ci sia un volto Mediaset che ammira particolarmente e che gli piacerebbe avere nella sua scuderia. Il direttore di Rai1 ha spiegato che ci sono diversi professionisti che apprezza. Tuttavia, ne ha menzionata una in particolare. Coletta ha ammesso che non gli dispiacerebbe vedere su Rai1 Maria De Filippi: "Lei mi ha definito intellettuale di sinistra ma io penso che alcune cose di Maria De Filippi siano straordinarie.”

Il Sanremo Bis di Amadeus e Fiorello

Amadeus, in diretta a Domenica In, ha spiegato che accetterebbe di condurre il Festival di Sanremo 2021. Dopo qualche titubanza iniziale, anche Fiorello ha detto sì. Lo showman ha dichiarato che potrebbe essere il modo migliore per chiudere la sua carriera. Stefano Coletta si è espresso a riguardo. Sostiene che al momento non ci sia stata alcuna riunione riguardante la prossima edizione della kermesse canora. Tuttavia, ritiene che la coppia Amadeus – Fiorello meriti decisamente il bis:

Per Sanremo 2021 non abbiamo fatto nessuna riunione, io non ho ancora parlato con l’Ad Salini o con Amadeus del prossimo Festival. Abbiamo assistito a un Sanremo straordinario, anche per il valore dei rapporti stretti come quello di Amadeus, Fiorello e anche Tiziano Ferro, secondo me questo è arrivato moltissimo agli italiani. Oggi come mia valutazione, ripeto senza aver affrontato ancora l’argomento con Salini, penso che sia Amadeus che Fiorello meriterebbero davvero il bis".