Venerdì 24 maggio, Ciao Darwin ha chiuso la sua ottava stagione con un grande omaggio a Marco Garofalo, storico coreografo della trasmissione di Paolo Bonolis, morto nell'aprile 2018. Nel corso dell'ultima puntata, la gara tra Umani e Mutanti (rappresentati rispettivamente da Claudia Ruggeri e dal Ken Umano Rodrigo Alves) è stata interrotta da una lunga sequenza di danza, che ha visto tra i protagonisti Lorella Boccia. Al termine del numero, Paolo Bonolis ha voluto ricordare il collaboratore scomparso a soli 61 anni: "Questi ballerini sono tutti figli di Marco Garofalo". È seguita una lunghissima standing ovation. Commovente anche il tributo sulla pagina Instagram del programma:

Ballerino, coreografo, maestro, esteta. In una parola: ARTISTA. Grazie Marco per il tuo indelebile contributo al mondo della danza, ti vogliamo bene.

Chi era Marco Garofalo

Nato nel 1956 a Roma, Garofalo ha iniziato a lavorare come ballerino in televisione da fine anni 70 e come coreografo nel 1989 con Lascia o raddoppia?. Ha realizzato oltre 700 balletti per programmi televisivi quali Buona domenica, Tira & Molla, Re per una notte, L'eredità, Victor Victoria e, appunto, Ciao Darwin. Nel 2009 è entrato nella squadra di Amici, come coreografo e professore di danza, per rimanerci per due edizioni consecutive. Nel febbraio 2018, poco prima della scomparsa, è tornato per uno stage nel programma di Maria De Filippi. Si è spento solo due mesi dopo per una grave malattia.

Ciao Darwin 8, tra polemiche e buoni ascolti

Ciao Darwin ha chiuso dopo dieci puntate un'edizione particolarmente contrassegnata dalle polemiche, in merito al pericoloso gioco dei rulli che ha provocato il ferimento di un uomo. In seguito all'infortunio di Gabriele Marchetti, che rischierebbe addirittura la paralisi, il numero è stato eliminato dallo show. Ottimi, comunque, gli ascolti registrati nella stagione. L'ultima Madre Natura è stata la modella croata Ema Kovac, vista anche nella prima puntata.