Christian De Sica contro il Grande Fratello Vip di Alfonso Signorini. L'attore è intervenuto tramite le Stories del suo profilo Facebook per confrontarsi con i suoi fan su un momento di televisione che non gli è affatto piaciuto, ovvero la discussa carrellata di personaggi morti nel 2020, comunicata ai concorrenti nella casa durante la puntata di Capodanno del reality. I vip (alcuni di loro sono chiusi tra le mura della casa da metà settembre) sono rimasti sotto shock. Una scelta mediatica di cattivo gusto, quella del programma, che ha scatenato un polverone di polemiche sui social. "Che ne pensate? Io lo trovo orribile…", ha scritto Christian De Sica.

La reazione dei vip alla notizia dei personaggi morti nel 202o

Nella puntata in onda il 31 dicembre, i vip sono stati chiamati da Signorini a raggiungere la passerella. Il conduttore ha comunicato: "L'anno che ci lasciamo alle spalle ci ha fatto perdere per la strada, da quando voi siete chiusi nella casa, alcuni personaggi che facevano parte della nostra vita, che fanno parte della nostra storia e non smetteremo mai di ricordare". Nel video trasmesso in diretta sono passate le immagini in ricordo di Sean Connery, Gigi Proietti, Maradona e Stefano D'Orazio. "Non c'è più neppure Paolo Rossi", ha concluso. I concorrenti sono rimasti sotto shock e molti di loro sono scoppiati a piangere.

Le lacrime di Maria Teresa Ruta

Tutti i concorrenti sono apparsi scioccati dall'apprendere che questi personaggi così amati non ci sono più. Alla notizia della scomparsa di Paolo Rossi, Maria Teresa Ruta è scoppiata in un pianto disperato. Immediatamente si allontanata dal gruppo, cercando di rientrare in casa. La Ruta, rincorsa da Cecilia Capriotti, dopo essersi ripresa ha spiegato al pubblico che la sua reazione, in particolare, era dovuta alla scomparsa di Paolo Rossi: "La prima intervista della mia carriera me l'ha data lui", ha spiegato ad Alfonso Signorini. Non è passata inosservata nemmeno la reazione di Pierpaolo Pretelli in lacrime per Gigi Proietti.