"Facciamo un selfie veloce?". Questa la richiesta choc fatta da una signora al giornalista Giulio Golia ai funerali di Nadia Toffa. Il giornalista, grande amico della conduttrice scomparsa il 13 agosto, interrotto mentre stava parlando con un'altra donna, ha reagito in modo cortese ma fermo e deciso: "No signora, non mi sembra il caso". La donna, però, non si è fermata e ha ribadito: "L'ho chiesto a tutti". Il video, poi, si interrompe con Giulio Golia che gira definitivamente la faccia e ritorna a parlare con l'altra donna. Il video è diventato in poche ore virale.

Nadia Toffa era una sorella per Giulio Golia

Ai funerali di Nadia Toffa, Giulio Golia è apparso infatti come tra i più provati. Suo amico e collega, tra i primi ad accoglierla nella grande famiglia de Le Iene, ha commentato con grande tristezza e con poche parole ai giornalisti presenti alla camera ardente: "Per me era una sorella, come aver perso una sorella. Io e lei abbiamo condiviso tante cose insieme. Entrambi abbiamo scelto di essere dalla parte dei più deboli". Giulio Golia è poi sfilato via, molto provato.

Insieme dal 2009 nella stessa redazione

Giulio Golia entra nella redazione de "Le Iene" nel 1998, uno dei veterani della trasmissione di Davide Parenti. Nadia Toffa arriverà undici anni dopo, nel 2009, ma tra i due c'è subito grande sintonia, energia e spirito di collaborazione. Una miscela che li porterà a condividere buona parte del percorso professionale. Hanno seguito insieme i servizi sulle sale slot machine e soprattutto quello sullo smaltimento illegale di rifiuti in Campania, in riferimento al tasso di tumori tra Napoli e Caserta, la cosiddetta "Terra dei Fuochi". Dall'autunno 2016 conducevano, con Matteo Viviani, la puntata infrasettimanale de "Le Iene".