10 Maggio 2014
18:38

Chiambretti: “Nel supermarket venderemo umani, per farli arrivare a fine mese”

Ospite di Verissimo, Piero Chiambretti ha chiarito come nel suo programma verranno “venduti” esseri umani. Ha svelato, inoltre, i primi ospiti e i retroscena della trasmissione.
A cura di D.S.

Piero Chiambretti è stato ospite del salotto di "Verissimo". Martedì 13 maggio, inizierà il suo nuovo programma, "Chiambretti Supermarket". Il presentatore ha esordito dicendo: "Da due anni e mezzo aspettavo di tornare in video e in questi due anni e mezzo ho guardato solo "Verissimo".  Quest'anno compie 35 anni di carriera, così ha raccontato i suoi esordi:

"35 anni sono passati d'un fiato e non mi vergogno di nulla di ciò che ho fatto, cosa che altri dovrebbero fare. L'inizio della carriera è sempre difficile, perché non ti conosce nessuno. Sai come si dice ‘La miglior difesa è l'attacco'. I primi anni della mia carriera li ho trascorsi tutti all'attacco, perché avevo paura anche della telecamera. I primi 10 anni sono stato birichino. Ma ho avuto grandi maestri, come Angelo Guglielmi, Carlo Freccero, Mike Bongiorno, Pippo Baudo, Sandro Paternostro, Raffaella Carrà. Alcuni, invece, li ho lanciati io, come Signorini, Fiammetta Cicogna e Jonathan."

Ed è proprio l'ex gieffino, Jonathan Kashanian, a svelare un aneddoto della vita privata di Chiambretti. Per far stare tranquilla la compagna per qualche giorno, lo showman ha preso la sua bambina e si è concesso quattro giorni di vacanza con lei. È stato talmente bravo che la piccola non ha sentito la mancanza della sua mamma. Chiambretti ha confermato:

"Ho fatto il mammo, so fare tutto, sono il suo topolino."

Nei giorni scorsi, si è detto che nel Supermarket di Chiambretti sarebbero stati messi in vendita anche gli esseri umani. Ciò ha creato un bel po' di dibattito. Silvia Toffanin ha invitato il presentatore a spiegare che cosa intenda per "umani in vendita".

"Sì, è semplicemente una provocazione. Il supermarket è la televisione, che da sempre ha venduto tutto, da emozioni a partite, starlette, ma non ha mai venduto esseri umani. Noi ci permettiamo di farlo. Ora vi spiego come. Prendiamo persone che non riescono ad arrivare a fine mese, ma che hanno una doppia vita, una grande passione covata la notte. Sveleranno la loro passione e con il telefono, da casa, gli spettatori possono "comprarli". Ad esempio, con 500, 600 euro possono venire al vostro matrimonio, al battesimo , al compleanno."

Il programma avrebbe dovuto protrarsi per due mesi. Poi, però, Piero Chiambretti ha preferito cambiare formula.

"Avevamo pochi soldi e Pier Silvio (Berlusconi) aveva detto, ci sono i soldi per fare 12 puntate, una alla settimana. Però va in onda a mezzanotte e ho pensato "una sola puntata a settimana, chi la vede?". Allora ho proposto: "Concentriamo il budget su un mese, così sembrerà che in onda ci siamo di più. Andiamo in onda in diretta, per tre giorni a settimana, mentre negli altri quattro mandiamo "il meglio di", costruendo una trasmissione di 30 puntate."

Primo ospite sarà Ciro Immobile, nella seconda puntata ci sarà Gilardino, mentre nella terza Chiellini.

Al
Al "Chiambretti Supermarket" in vendita anche gli esseri umani
Chiambretti:
Chiambretti: "Supermarket è un frullato pop. Volevo 'illuminare' Italia 1"
Seconda lettera di Corona al
Seconda lettera di Corona al "Chiambretti Supermarket"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni