Si è chiusa con un ottimo risultato di ascolti la prima serie di quattro puntate in prima serata di "Chi vuol essere milionario?", il game show condotto da Gerry Scotti, tornato in onda su Canale 5 dopo vent'anni dalla prima volta. Una puntata, quella di venerdì 28 dicembre, segnata da un momento di particolare commozione per il conduttore, che non è riuscito a trattenersi dalle lacrime davanti al gesto di un concorrente, Edoardo, giovane studente di giurisprudenza 21enne, che ha raccontato al conduttore cosa avrebbe avuto intenzione di fare qualora avesse vinto dei soldi. Dopo aver risposto alla domanda che gli ha permesso di raggiungere il traguardo dei 7.000 euro, ha spiegato:

Mia nonna ha una malattia degenerativa alle gambe. E' una donna molto attiva ma ha avuto un incidente cadendo dalla bicicletta e non riesce più a spostarsi e ad uscire, quindi devono andare a prenderla con la macchina per portarla da qualche parte. La prima cosa che voglio fare se dovessi vincere una somma cospicua è quella di pagarle un'operazione alle gambe.

Un desiderio, quello di garantire delle cure a sua nonna, che Edaurdo mette prima della sua carriera: "Mi ha cresciuto. Vorrei studiare un master di giurisprudenza in America ma prima viene lei". Affermazione davanti alla quale la sensibilità di Gerry Scotti non riesce a trattenersi: "Siete riusciti a commuovermi". Una storia a lieto fine, visto che Edoardo viene ricompensato degli sforzi, portandosi a casa 30.000 euro.

Chi vuol essere milionario torna l'11 gennaio

Intanto i telespettatori che sono tornati ad appassionarsi al quiz di Gerry Scotti non dovranno aspettare troppo prima di rivedere il programma in onda. Canale 5 ha infatti ordinato un'altra serie di quattro puntate di "Chi vuol essere milionario?", che come annunciato dal direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri, tornerà in onda dall'11 gennaio.