Checco Zalone, il comico pugliese campione d'incassi al cinema, non parteciperà al prossimo Festival di Sanremo 2019, come dichiarato ieri da Claudio Bisio in conferenza stampa di presentazione. Le dichiarazioni dell'attore nato e cresciuto nella fucina di talenti dello Zelig sono state raccolte da "I Lunatici", la trasmissione in onda su Rai Radio2 condotta da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. "Non sarò superospite, sono tutte balle. E poi non ho il coraggio di andare all'Ariston", ha dichiarato l'attore.

Le parole di Checco Zalone

Le parole di Checco Zalone non lasciano spazio a nessun tipo di dubbio o altra indiscrezione. Il comico e scrittore sta per partire alla volta del Kenya per girare un nuovo film ed ha quindi escluso categoricamente una sua partecipazione al prossimo Festival di Sanremo 2019.

Sto per partire per il Kenya, girerò lì il mio prossimo film. Se non mi rapiscono. Il film sarà molto impegnativo. Anche per questo motivo nelle ultime notti fatico a dormire. Non sarò al Festival di Sanremo. Io superospite? Sono balle. Non ho il coraggio di andare all'Ariston, è un palco difficilissimo. E poi sarò in Kenya, come faccio a tornare?

Chi sarà il superospite di Sanremo 2019

Se non sarà Checco Zalone il superospite che farà partire la 69esima edizione del Festival di Sanremo il prossimo 5 febbraio 2019, allora chi? L'identikit del possibile superospite è un nome di richiamo, come quello di Rosario Fiorello, che però dovrebbe partecipare nelle puntate successive a quella di apertura. Certo, in tempi così incerti e instabili, caricarsi la responsabilità di essere il superospite della puntata d'apertura del Festival, soprattutto dopo le dichiarazioni di Claudio Baglioni che ha generato botta e risposta con Matteo Salvini e imbarazzato i vertici Rai, non sarà cosa da tutti. In questo momento, risulta difficile immaginare un nome di richiamo ideale.