Anche per C'è Posta per te è arrivato il finale di stagione. Maria De Filippi regala al pubblico italiano, in pena per quanto sta accadendo in queste ultime settimane, a causa dell'emergenza Coronavirus, un momento di svago e ricco di emozioni. La nona puntata dello show si apre con la storia di Carmelo che vorrebbe recuperare il rapporto con le sue figlie Manuela, Claudia e Giuliana.

Carmelo vuole recuperare il rapporto con le figlie

Carmelo, dieci anni fa, sebbene fosse sposato e avesse già tre figlie ha conosciuto un'altra donna, Simona, con la quale dopo un anno di tormenti è andato a vivere lasciando la sua famiglia. L'uomo non ha mai smesso di pensare alle sue bambine che, quando è andato via di casa, erano già adolescenti. Intanto, lui e la compagna sono diventati genitori di un bambino, Antonio, che adesso ha quattro anni. In questi anni Carmelo ha cercato di mantenere intatto il legame con le sue figlie, ma loro non hanno mai voluto incontrare la sua compagna, ritenendola responsabile delle loro sofferenze. Per questo motivo ha deciso di rivolgersi a Maria De Filippi, per poter parlare con Manuela, Claudia e Giuliana e convincerle del fatto che accettando la presenza della sua compagna potrebbero ricostruire un rapporto manchevole di continuità e di momenti per stare insieme.

Manuela, Claudia e Giuliana chiudono la busta

Le tre ragazze, insieme ai fidanzati, accettano l'invito del padre e si presentano in studio. La vista della coppia dall'altra parte della busta ha smosso gli animi di Manuela, Claudia e Giuliana che hanno voluto spiegare le loro ragioni: "Oggi mi aspettavo fosse mio padre. Speravo senza di lei. Vedendola, ho capito che mio padre non ha ancora compreso che per noi è una ferita aperta e lui non ha fatto niente per risanarla. Avevamo un rapporto pazzesco, era presente in tutto. Poi siamo passate da un padre super presente a un padre che non c'è". Nessuna delle tre mette in dubbio l'amore che il padre prova nei loro confronti che è reciproco, più di una volta si ritrovano ad ammettere "mio padre è la mia vita", ma nonostante questo non vogliono aprire la busta, perché non vogliono instaurare alcun tipo di rapporto con Simona, una delle due gemelle afferma: "Noi vediamo Simona come la causa della nostra sofferenza, Maria io non ci riesco, lo dico sinceramente". 

L'intervento di Simona e Maria De Filippi

Ad intervenire, prima che la busta si chiuda è la compagna di Carmelo, Simona, che spiega alle ragazze di star perdendo l'opportunità di vivere pienamente il loro padre e le prega di pensarci di non farsi vincere dall'orgoglio:

Vi state privando voi del padre splendido che avete perché non è mai mancato in nulla. Come lo ha fatto con voi, lo sta facendo con Antonio. Io sono stata dieci passi indietro. Quando Manuela ti sei laureata, io sono rimasta a casa e gli ho detto ‘Vai'. Ho organizzato tutto io per la tua laurea, perché tuo padre non aveva il tempo. Ho scelto la torta per te…voi non sapete quanto soffre papà quando mostra le vostre foto ad Antonio. Perché dovete privarvi di lui? Solo per orgoglio? Dategli questa possibilità.

Le ragazze non sembrano essere convinte da queste parole, ma chi riesce a farle ragionare è proprio la conduttrice che prospetta un futuro diverso in cui avvicinarsi alla compagna del padre non significa creare un legame stretto, ma è un piccolo passo in avanti per recuperare la serenità con il loro padre. La più grande della tre afferma dopo essersi confrontato con le altre sorelle: "Se è solo una stretta di mano, va bene". Finalmente la busta si apre e Carmelo può riabbracciare le sue figlie.