Caterina Balivo ha rilasciato un'intervista a Mara Venier. La conduttrice era presente nello studio di Domenica In nel corso della puntata trasmessa il 31 gennaio. Per la prima volta, ha voluto svelare il vero motivo che l'ha spinta a lasciare il suo programma Vieni da me. Poi ha ricordato Fabrizio Frizzi. Il conduttore, scomparso a marzo del 2018, aveva segnato i primi passi della carriera televisiva di Caterina.

Perché Caterina Balivo ha lasciato Vieni da me

Caterina Balivo ha spiegato a Mara Venier che per la prima volta si sentiva pronta a raccontare tutta la verità sulla sua decisione di lasciare il programma Vieni da me. La conduttrice ha spiegato che suo marito Guido Maria Brera avrebbe rischiato troppo se fosse stato contagiato dal Covid-19. Per amor suo ha deciso di lasciare il lavoro per un po':

"Perché sono andata via? Succede che a un certo punto la vita ti ferma. Arriva questa pandemia che ha sconvolto tutti. Molte persone ce l'hanno fatta, molte persone purtroppo no. A casa avevo una persona sensibile ed è la persona della mia vita, con cui ho scelto di condividere un percorso, con grande sacrificio perché non è facile tenere unita una famiglia allargata, sembra di stare sulle montagne russe. Era dal 2003 che lavoravo tutti i giorni in televisione. Mio marito era sempre accanto a me e molte volte ha fatto dei passi indietro per permettermi di continuare a lavorare. Il Coronavirus, però, avrebbe potuto danneggiare la persona che mi è accanto e pensare di fare un anno senza di lui a casa, non ce l'avrei fatta. Lui non voleva che lasciassi. La mia è stata una scelta d'amore".

Il ricordo di Fabrizio Frizzi

Mara Venier ha mostrato a Caterina Balivo un video della finale di Miss Italia 1999. Lei si classificò terza. A presentare, Fabrizio Frizzi con cui poi ebbe modo di lavorare successivamente. Il conduttore realizzò anche un video per lei in cui le diceva: "Che gioia vederti così maturata, cresciuta, bella, fiera della tua vita e del tuo programma". Caterina Balivo si è commossa:

"Essere generosi, talentuosi, ironici è difficile. E lui le aveva tutte. Ricordo che lo scorso anno, vedendo un suo filmato, dissi ‘Ciao Fabrizio'. Mi attaccarono dicendo: ‘Ma non lo sa che non c'è più?‘. Sono così dispiaciuta, così indignata. L'hanno vista come una gaffe, ma secondo me lui con i suoi programmi, la sua allegria, la sua gioia è davvero sempre tra noi. Sono molto credente, io penso che siamo di passaggio. Amo credere che in un'altra vita ci sia lui e ci guarda. Se pensi che non c'è nulla dopo, è dura andare avanti".