683 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2021
5 Marzo 2021
11:52

Carlo Conti su Sanremo 2021: “Amadeus e Fiorello stanno facendo un miracolo”

Intervistato da Rtl 102.5, Carlo Conti ha commentato questa edizione del Festival di Sanremo. Al conduttore toscano ne sono stati affidati tre e nel ricordarlo ha ammesso che la macchina sanremese non è affatto semplice da gestire, per poi elogiare il lavoro di Amadeus e Fiorello: “Stanno facendo un miracolo in questa situazione, senza il pubblico non si riesce a creare l’evento, è tutto più difficile”.
A cura di Ilaria Costabile
683 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo 2021 ancor prima di iniziare è stato travolto dalle polemiche, relative alla necessità di mettere in piedi l'intera macchina della kermesse in un momento così delicato, che sono poi sfociate una volta andate in onda le serate, in un continuo commento sugli ascolti televisivi, decisamente più bassi dello scorso anno. Ad intervenire sulla questione è stato Carlo Conti, che di Festival ha una certa esperienza, e raggiunto fa Rtl 102.5 ha elogiato la professionalità di Amadeus e Fiorello.

Le raccomandazioni prima del Festival

L'ultima edizione di Sanremo condotta da Carlo Conti risale a 4 anni fa, nel 2017, terzo anno consecutivo a capo del Festival e il presentatore toscano ricorda quegli anni, aggiungendo le raccomandazioni e gli auguri da lui fatti ai suoi successori: "Quando ho fatto Sanremo mi sono divertito, non è stato facile. Sia ad Amadeus sia a Baglioni, quando hanno avuto l’incarico di condurlo e ci siamo sentiti per fargli l’in bocca al lupo, ho detto: ‘Ricordatevi che a Sanremo uno starnuto diventa una broncopolmonite, qualsiasi cosa è amplificata. Noi commentiamo tutto, facciamo polemica su tutto, ma bisogna essere dentro alle cose per viverle e per poterle commentare al meglio". Le polemiche, infatti, e anche le critiche non sono tardate ad arrivare e sebbene quello del 2020 sia stato il Sanremo dei record, quello del 2021 rischia di essere quello più discusso in assoluto.

Il supporto ad Amadeus e Fiorello

Su quanto è stato detto in questi giorni, soprattutto in relazione agli ascolti e al flop di questo Sanremo, se comparato con quello precedente che aveva al timone la stessa coppia in conduzione, Carlo Conti dice la sua elogiando il lavoro di Amadeus e Fiorello e sottolineando l'importanza del Festival come "evento" che quest'anno, a causa dell'emergenza sanitaria, è venuto meno:

Quella di Sanremo è una settimana di folklore, di allegria, di follia, difficile, quest’anno un po’ manca tutto quello che c’è intorno, soprattutto per Sanremo, che è anche un problema economico, ma permette comunque a tutti di commentare, perché lo guardiamo tutti. Amadeus e Fiorello stanno facendo un miracolo in questa situazione, senza il pubblico non si riesce a creare l’evento, è tutto più difficile. Detto questo la vita deve andare avanti, dobbiamo dare un segnale altrimenti vince il virus e in quest’ottica Sanremo deve esserci anche senza pubblico, perché c’è un’economia che va avanti con il Festival, non pensiamo solo al cantante che è sul palco”.

683 CONDIVISIONI
499 contenuti su questa storia
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
484 di Viral Show
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni