28 Ottobre 2021
08:35

Carla arriva al cinema, la storia di Carla Fracci in sala e poi in tv il prossimo dicembre

Sarà trasmesso prima in sala e poi in televisione “Carla”, il film incentrato sulla vita di Carla Fracci e interpretato da Alessandra Mastronardi. L’étoile della danza italiana, scomparsa lo scorso 27 maggio, rivivrà nel ricordo del film prodotto da Anele che l’8, 9 e 10 novembre arriverà al cinema, per poi passare in prima serata su Rai1 il 5 dicembre.
A cura di Ilaria Costabile

Arriva al cinema "Carla" il film che celebra la grande ballerina italiana, etoile conosciuta in tutto il mondo, scomparsa lo scorso maggio. Il progetto iniziato prima ancora della sua morte, vede protagonista Alessandra Mastronardi che, come spiega in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha cercato di mettere in luce non solo la grandezza di un'artista, ma anche quello che dietro le quinte non era possibile vedere. Il film sarà in sala l'8, il 9 e il 10 novembre, mentre sarà trasmesso in prima serata su Ra1 il prossimo 5 dicembre.

Il racconto sulla vita di Carla Fracci

Carla Fracci è stata l'icona della danza classica nel mondo, una figura eterea ed elegante che ha fatto della sua passione il motore della sua vita, senza arrendersi dinanzi alle difficoltà e battendosi per conquistare quello che per una bambina figlia di una casalinga e di un tranviere non era altro che un sogno. Alessandra Mastronardi ha raccontato in un'intervista come ha lavorato per rendere al meglio un personaggio così amato: "Tutti conoscono la vita pubblica di Carla Fracci, ma in questo film abbiamo voluto dare voce alle sue emozioni. Nessuno ha mai visto le sue lacrime, le ferite sui piedi, la forza e la determinazione con cui ha perseguito il suo sogno: è un po’ come sbriciare oltre un muro e vedere la sua vera vita. Il risultato dunque non è né un santino né una figura patinata". L'etoile che ha ballato con i più grandi nomi della danza mondiale non ha mai sacrificato del tutto la sua vita privata, dimostrando che la danza e la famiglia potevano coesistere: "Per una ballerina avere un figlio era una ghigliottina sulla carriera, una condanna. Invece lei ha dimostrato che era possibile coniugare carriera e maternità. Ha saputo rompere gli schemi in un’epoca in cui certi temi erano tabù" ha aggiunto l'attrice.

L'étoile scomparsa

La ballerina si è spenta all'età di 84 anni lo scorso 27 maggio. Negli ambienti teatrali, già prima della sua morte giravano voci sulle sue condizioni di salute che avevano destato non poca preoccupazione. Fracci, a quanto si è saputo in seguito, da tempo lottava con un tumore, ma ha vissuto la malattia con molto riserbo. L'étoile ha lasciato il marito Beppe Menegatti, noto regista teatrale.

Kledi Kadiu papà bis, Charlotte Lazzari ha partorito: nome e sesso del bebè
Kledi Kadiu papà bis, Charlotte Lazzari ha partorito: nome e sesso del bebè
Mtv compie 40 anni, il 1 agosto del 1981 il canale che cambiava la storia della Tv
Mtv compie 40 anni, il 1 agosto del 1981 il canale che cambiava la storia della Tv
Tutti vogliono Ciro Priello: "Coi The Jackal siamo inseparabili, ma ognuno fa ciò che ama"
Tutti vogliono Ciro Priello: "Coi The Jackal siamo inseparabili, ma ognuno fa ciò che ama"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni