23 Giugno 2015
18:05

Capotondi alla Domenica Sportiva, Caputi la difende: “Con Alba Parietti andò bene…”

Massimo Caputi interviene ai microfoni di Radio Club 91 per difendere la scelta della Rai di puntare su Cristiana Capotondi come prossimo volto femminile della Domenica Sportiva: “Anche Alba Parietti non aveva competenze calcistiche, ma le cose andarono bene”.

La prossima stagione della Domenica Sportiva sarà condotta da Alessandro Antinelli e Cristiana Capotondi. Se per il giovane bordocampista Rai, questa promozione sarebbe stata accolta positivamente dallo storico pubblico della Ds, lo stesso non si può dire per la notizia che a prendere il ruolo di protagonista femminile sia stata l'attrice di cinepanettoni e fiction tv. Nel particolare, gli stessi giornalisti Rai avrebbero protestato. In questo scneario, arrivano i puntualissimi Ettore Petraroli e Rosario Verde che, nel programma "I Radioattivi" su Radio Club 91, ospitano Massimo Caputi per scoprire l'aria che tira a Viale Mazzini.

Massimo Caputi non ha dubbi su Cristiana Capotondi ed è convinto che la scelta che ha fatto Carlo Paris, direttore di Rai Sport, sia giusta.

Perché Cristiana Capotondi alla Domenica Sportiva? Dovreste chiederlo a Carlo Paris. D'altronde è appassionata e competente, fuori dagli schemi, meglio di tante conduttrici che non capiscono nulla di calcio. Difendo i giornalisti ma anche l'attrice: altrimenti dovremmo vietare anche le interviste a Domenica In. Anche se mi manca una trasmissione in Rai.

La Domenica Sportiva viene da due stagioni flop, quella 2014 di Paola Ferrari e quella appena conclusa con Sabrina Gandolfi, che non ha mai convinto. Il rilancio della Domenica Sportiva passa da due volti giovani, da uno svecchiamento che, forse, andava fatto tempo fa, sull'onda di quanto di buono è riuscito a fare Mediaset che con "Tiki Taka" sembra aver capito prima di tutti come oggi si deve parlare di calcio ad un pubblico generalista negli anni della pay-tv (complice anche un "gigantesco" Pierluigi Pardo). Caputi prosegue:

Mi manca una trasmissione tutta mia sulla Rai però ho fatto tante cose e posso anche rinunciare in questo momento. Ho sempre vissuto l'esperienza in Rai da esterno. Ci sono logiche che determinano situazioni come quelle della Domenica sportiva della prossima stagione. Ho avuto l'onore e il piacere di condurre la Domenica Sportiva e capisco le dinamiche. La Capotondi è una goccia in mezzo al mare. E' un'attrice molto brava, competente di calcio, una veramente appassionata. E' chiaro che si prova a dare un'impronta diversa e connotati nuovi ad un format in crisi e nel caso della Capotondi è un modo per trovare una persona fuori dagli schemi tradizionali, un viso conosciuto, una ragazza brillante che ha competenza. Quando condussi con Alba Parietti non aveva competenze calcistiche ma le cose andarono bene.

"Cristiana Capotondi alla Domenica Sportiva, i giornalisti di Rai Sport insorgono"
Alba Parietti e Sabrina Ferilli attaccano Aldo Grasso:
Alba Parietti e Sabrina Ferilli attaccano Aldo Grasso: "Per piacerti, dobbiamo sposarti?"
Alba Parietti:
Alba Parietti: "Barbara D'Urso è incapace di mettersi nei panni degli altri"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni