Dopo la messa in onda su HBO del documentario Leaving Neverland, i produttori de I Simpson hanno deciso di cancellare l’episodio della serie tv animata dal titolo Stark Raving Dad. Realizzato nel 1991, fu doppiato da Michael Jackson sotto uno pseudonimo. James L. Brooks, produttore de I Simpson, ha dichiarato al Wall Street Journal: “Sembra chiaramente l’unica decisione possibile da prendere. I ragazzi con cui lavoro, e con cui ho passato gli anni a scrivere battute e scherzi, erano tutti della stessa opinione su questo. Sono contro qualsiasi tipo di rogo di libri. Ma questo è il nostro libro, e abbiamo il permesso di rimuoverne un capitolo”.

Jacko ne I Simpson

Nel 1991, anno in cui l’episodio in questione fu realizzato, Jacko accettò di prestare la voce al cartone. Nell’episodio in questione, Homer finisce in un centro di igiene mentale dopo essere stato scambiato per un anarchico. Ricoverato, incontra un uomo convinto di essere proprio il celebre re del pop. Solo alla fine dell’episodio, il paziente scopre di essere in realtà un muratore del New Jersey. Fu Jackson in persona a prestare la voce al personaggio, inizialmente sotto lo pseudonimo di John Jay Smith. Quell’episodio fiu trasmesso per la prima il 19 settembre del 1991. Sarà rimosso dalle trasmissioni tv, dal servizio streaming on-demand e dalle future edizioni di DVD e Blu-Ray

Il contenuto di Leaving Neverland

Leaving Neverland è il documentario trasmesso in America da HBO in due parti all’inizio di questa settimana che racconta i presunti abusi sessuali compiuti da Jackson a danno di due uomini, all’epoca dei bambini. Wade Robson e James Safechuck hanno raccontato di essere astati abusati dalla popstar quando erano giovanissimi. Le violenze sarebbero andate avanti per anni. La famiglia Jackson ha tentato inutilmente di bloccare la pubblicazione del documentario, intentando alla HBO una causa milionaria.