276 CONDIVISIONI
17 Febbraio 2017
22:31

“Cambia mestiere”: Loredana Bertè spezza il cuore di Valerio che ha solo 13 anni

Loredana Bertè inaugura la sua partecipazione a Standing Ovation con un giudizio durissimo a Valerio, ragazzino di 13 anni in gara con la madre: “Cambia mestiere, la musica non è la tua strada”.
A cura di Stefania Rocco
276 CONDIVISIONI

La prima puntata di Standing Ovation, il nuovo talent show condotto da Antonella Clerici, debutta questa sera su Rai1. La giuria è formata da due personaggi più avvezzi ai talent e che provengono entrambi da Amici – Loredana Bertè e Nek – e una cantante lontana da quel mondo – Romina Power -. Lo show offre poche sorprese, tanto che il pubblico, in generale, lamenta sui social una certa noia di fondo.

L’unico guizzo, purtroppo in negativo, è quello offerto dalla Bertè, generalmente poco tenera nei confronti di chi non ritiene adatto alla nobile arte del canto. Senza considerare il fatti di trovarsi di fronte a un ragazzino, Loredana questa sera su è già fatta carico di un giudizio durissimo espresso ai danni del giovane Valerio che ha solo 13 anni. Il bambino sfoggia un ciuffo colorato che diviene subito oggetto di scherno da parte della giurata: “Devi guardare meno televisione. Solo un’ora al giorno e Malgioglio è bandito”. Quando si tratta di giudicare la sua performance, però, Loredana riesce a essere ancora più pungente: “Cambia mestiere, la musica non fa per te”. La madre di Valerio tenta di comunicargli con lo sguardo il suo sostegno ma il piccolo ci è rimasto male e si vede.

Cristiano Malgioglio: "La Bertè è triste, mi fa tenerezza"

A non aver apprezzato l'intervento di Loredana Bertè ai danni di Valerio è, tra gli altri, Cristiano Malgioglio. Chiamato in causa per il suo ciuffo inconfondibile, il cantante ha pubblicato un tweet al veleno nella speranza di colpire al cuore la collega: "La Bertè troppo simpatica nel dare giudizi. Si meraviglia del mio ciuffo ? Lei è talmente triste che mi fa tenerezza".

Il meccanismo di Standing Ovation

Standing Ovation è il nuovo talent show di Rai1. Il meccanismo del gioco prevede che 10 coppie formate da genitori e figli in prevalenza – ma una delle coppie in gioco è composta da zia e nipote – si esibiscano al centro del palco di fronte a 300 persone del pubblico e ai tre temibili giurati Nek, Romina Power e Loredana Bertè. Le esibizioni ottengono voti accumulando standing ovation, che rappresentano dei veri e propri punti assegnati da giuria e pubblico. Le quattro coppie che, nel corso dei due gironi di gara, otterranno il punteggio più basso dovranno sfidarsi tra loro per determinare le due coppie che dovranno lasciare il gioco durante le 5 puntate previste.

276 CONDIVISIONI
La figlia di Valeria Liberati ha il Covid: "Mi si spezza il cuore, piange e non posso abbracciarla"
La figlia di Valeria Liberati ha il Covid: "Mi si spezza il cuore, piange e non posso abbracciarla"
Loredana Bertè: "Violentata a 17 anni, per molto tempo non ho voluto vedere uomini"
Loredana Bertè: "Violentata a 17 anni, per molto tempo non ho voluto vedere uomini"
Il pubblico di Standing Ovation fischia, Loredana Bertè: "Ma siamo ad Amici?"
Il pubblico di Standing Ovation fischia, Loredana Bertè: "Ma siamo ad Amici?"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni