Il ritardo di un programma rispetto ai normali orari dei palinsesti diventa ancora una volta la miccia che innesca polemiche interne. È quanto accaduto nella tarda notte di ieri, quando Sanremo Giovani si è protratto oltre il previsto, provocando una reazione composta ma tutt'altro che tenera da parte di Bruno Vespa, infastidito dallo slittamento di Porta a Porta.

La reazione di Bruno Vespa

Il commento di Vespa ha fatto rapidamente il giro del web. Il conduttore si è scusato con gli spettatori e ha lanciato una frecciatina contro Amadeus e la Rai: "Per una volta devo scusarmi con il pubblico di Porta a porta. Il programma va in onda molto tardi e gli spettatori a volte se ne lamentano. Ma ci sono programmi più importanti del nostro. Quello che ci ha preceduto stasera doveva essere di un'importanza eccezionale, perché ci ha spinto fino a quest'ora. Vi chiedo scusa se  andiamo in onda in un'ora così tarda da essere perfino inconsueta per noi che andiamo in onda così tardi. Abbiate pazienza".

L'annuncio dei Big a Sanremo Giovani

Il programma di Amadeus ha sforato probabilmente anche a causa del lungo elenco di artisti presentati. A Sanremo 2021 i Big saranno ben 26: il cast comprende Francesco Renga, Coma_Cose, Gaia, Irama, Fulminacci, Madame, Willie Peyote, Orietta Berti, Ermal Meta, Fasma, Arisa, Giò Evan, Maneskin, Malika Ayane, Aiello, Max Gazzè e Trifluoperazina, Ghemon, La rappresentante di lista, Noemi, Random, Colapesce e Dimartino, Annalisa, Bugo, Lo Stato Sociale, Extraliscio feat Davide Toffolo, Fedez e Francesca Michielin. A loro si aggiungono le Nuove Proposte: WrongOnYou, Greta Zuccoli, Gaudiano, Avincola, Folcast, Davide Shorty, Elena Faggi e i Dellai.