Non sarebbe previsto alcun passaggio di Giuseppe Fiorello in Mediaset, contrariamente a quanto divulgato qualche giorno fa. La nuova fiction dell'attore siciliano che avrebbe dovuto segnare il distacco dalla Rai dopo ben 18 anni è "Gli orologi del diavolo", tratta da una clamorosa storia vera. A smentire la messa in onda su Canale 5, ci ha pensato Roberto Sessa, amministratore delegato di Picomedia, la società produttrice della serie.

Il comunicato di Picomedia

A creare confusione, probabilmente, il coinvolgimento di Mediaset nel progetto, ma attraverso la sua succursale spagnola. In compenso, anche la Rai è coinvolta nella produzione. Questo il comunicato stampa diffuso da Picomedia, riportato da Blogo: "Si tratta di una grande coproduzione internazionale a cui stiamo lavorando da circa 2 anni, e che produttivamente coinvolge, oltre a Picomedia, Rai Fiction, Mediaset España, Mediterraneo e Rai Com. La serie diretta da Alessandro Angelini, sarà interpretata da Beppe Fiorello, Alvaro Cervantes, Claudia Pandolfi e Nicole Grimaudo. Ogni diversa notizia circolata nelle ultime ore in merito a un'eventuale messa in onda su Canale 5, è frutto di pura fantasia e priva di ogni fondamento".

Gli orologi del diavolo

La fiction è tratta dal libro "Gli orologi del diavolo: Infiltrato tra i narcos, tradito dallo Stato", scritto da Gianfranco "Gianni" Franciosi insieme al giornalista e conduttore Federico Ruffo. La storia (già raccontata da Ruffo a Presadiretta) è quella, incredibile, dello stesso Franciosi, un meccanico navale che nel 2005, in seguito al contatto fortuito con alcuni narcos, accetta di diventare un agente infiltrato. Dopo aver vissuto per ben quattro anni a stretto contatto con i trafficanti del boss spagnolo Aurelio e avviato uno stretto rapporto con quest'ultimo, è pronto a riprendersi la sua vita quando la polizia conclude il più grande sequestro di droga mai avvenuto in Europa. Peccato che Aurelio riesca a sfuggire alle autorità e Gianni sia costretto a nascondersi e a cambiare identità. Le riprese della fiction sono iniziate a maggio e la messa in onda avverrà nella prossima stagione televisiva.