Iniziano a girare le prime scene di Beautiful girate con manichini e bambole gonfiabili. In particolare, in una si vedono Brooke Logan e Ridge Forrester intenti a darsi un bacio, in cui è facile distinguere l'artificio dei soggetti inanimati. La notizia dell'esigenza delle misure anti Covid sul set era stata lanciata dagli autori lo scorso giugno.

Abbiamo tirato fuori una bambola che anni fa abbiamo usato come cadavere. Abbiamo notato che era decisamente convincente. È una bella bambola, la useremo dotandola di capelli e make up, per farla sembrare una delle nostre attrici principali. Per il momento ne abbiamo solo una. Vedremo come andrà. Potremmo investire in altre bambole, stiamo facendo delle ricerche per vedere cosa è disponibile. Potremmo usare un bel po' di bambole nelle prossime scene d'amore.

La scelta dei congiunti per le scene di contatto

Oltre a questo, si era paventata la possibilità di usare sul set anche parenti e congiunti, eventualmente per girare scene di abbracci o, nel caso di mariti e moglie o fidanzate/i, quelle di sesso e sentimentali: "Se gli attori non possono toccarsi, è un problema. Così, abbiamo pensato di contattare alcuni dei mariti e delle mogli degli attori, chiedendo loro di interpretare le scene dei baci. Alcuni si sono detti interessati. Faranno il tampone e ci assicureremo che siano al sicuro. Così, moglie e marito potranno baciarsi comodamente. Potremo riavere dei baci bollenti nella soap e con piccoli trucchetti sembrerà che l'attore stia baciando il personaggio con cui ha una relazione".

Il piano b imposto dal coronavirus

Sembra che il piano b sia stato messo in azione e che al grido di the show must ho on la troupe e gli attori stiano andando avanti. È un periodo complicato per cinema e serie, che si stanno trovando a dover fare i conti con mesi di inattività e l'esigenza di recuperare il tempo perduto. Beautiful rientrava tra le soap più longeve che aveva risentito del coronavirus e aveva deciso di inventarsi nuovi espedienti pur di non fermarsi con l'evoluzione delle storie.