Barbara d'Urso contro Fabio Fazio, Barbara d'Urso contro Massimo Giletti, Barbara d'Urso contro Le Iene, Barbara d'Urso contro tutti. Potrebbe essere questo il titolo più adatto per la notizia dell'arrivo della conduttrice in prima serata alla domenica a partire da gennaio. "La Dottoressa Giò" andrà in onda in prima serata di domenica, per quattro settimane, dando vita a una specie di maratona dursiana per i telespettatori di Canale 5, che come sempre la vedranno in onda dall'orario di pranzo fino alle 18.30 con il consueto appuntamento di Domenica Live. La prima puntata potrebbe andare in onda il 6 gennaio, ma Canale 5 non ha ancora annunciato una data precisa.

L'arrivo della quarta stagione della "Dottoressa Giò" alla domenica sera è tra le prime informazioni deducibili dalla pubblicazione dei listini pubblicitari Mediaset per il trimestre gennaio-marzo. La fiction con protagonista la conduttrice. Una volta conclusa, lascerà poi spazio alla seconda stagione di "Rosy Abate", grande successo di Canale 5 della scorsa stagione.

La Dottoressa Giò torna 20 anni dopo

Quanto al nuovo capitolo de "La Dottoressa Giò" era noto da tempo che la collocazione sarebbe stata quella invernale. Le riprese per i quattro episodi, che riportano in onda il personaggio della D'Urso a vent'anni dall'ultima stagione del 1998, risalgono alla scorsa estate e hanno fatto notizia anche per il lieve incidente sul set di cui è rimasta vittima la conduttrice.

Una versione serale per Domenica Live

Ma nei progetti per il futuro della D'Urso ci sarebbe ancora la prima serata, questa volta dal vivo e non in una serie televisiva. È un'indiscrezione del blog di Davide Maggio  parlare della possibilità che a cavallo tra inverno e primavera il contenitore di Domenica Live possa trasferirsi in prima serata. Decisione che, spiega il blog, potrebbe dipendere dallo stop di Canale 5 a una nuova edizione del Grande Fratello Nip e, dunque, una forma di ricompensa a Barbara d'Urso. Ma su questa ipotesi si attendono sviluppi maggiori, risultando improbabile che la versione serale di Domenica Live possa essere collocata proprio alla domenica. Il programma condivide infatti gli studi con "Pressing", il talk condotto da Pierluigi Pardo, che va in onda alla fine del posticipo di Serie A della domenica. La questione diventerebbe complessa da un punto di vista strettamente logistico e organizzativo.