26 Febbraio 2014
11:38

Ascolti tv: la fiction su Manzi chiude bene, ma Siani su Canale 5 non delude

La seconda parte di “Non è mai troppo tardi” andava a contrapporsi con la prima tv di “Benvenuti al Nord”: vince la Rai, ma Alessandro Siani attutisce la sconfitta.

"Non è mai troppo tardi", la seconda parte della fiction sul professor Alberto Manzi interpretato da Claudio Santamaria, conquista 6.812.000 spettatori con uno share del 24.42% Si può dire di una chiusura in bellezza per la storia del maestro e pedagogo che negli anni Sessanta insegnò gli italiani a leggere e scrivere davanti alla tv, anche se Canale 5 è riuscito ad attutire la sconfitta con la presenza di una delle prime tv più attese della stagione, "Benvenuti al Nord" con Alessandro Siani e Claudio Bisio. Il film garantisce al Biscione il 19.55% di share e 5.140.000 spettatori.

"Ballarò" è stato il programma più twittato anche grazie ad un divertente intervento di Virginia Raffaele, nei panni della compagna di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale: il programma condotto da Giovanni Floris attrae 3.153.000 spettatori e uno share dell'11.91%. Su Rai2 "Pretty Princess" è stato seguito da 1.581.000 spettatori (5.69%), su Italia 1 "Funny Games – Possiamo iniziare?" realizza 1.202.000 spettatori (4.46%). Su Rete 4 l'intramontabile "Don Camillo e l'Onorevole Peppone" conquista 1.156.000 spettatori ed uno share del 4,3%, mentre "Linea Gialla" dedicata all'omicidio Meredith Kercher (rileggi la frase choc di Vittorio Feltri) è stato seguito da 487.000 spettatori (2.3%).

I Mondiali di calcio regnano agli ascolti tv, buona partenza per la fiction Con l'Aiuto del cielo
I Mondiali di calcio regnano agli ascolti tv, buona partenza per la fiction Con l'Aiuto del cielo
Ascolti tv: delude Rodolfo Valentino, bene Made in Sud
Ascolti tv: delude Rodolfo Valentino, bene Made in Sud
Che Dio ci Aiuti 7 vince gli ascolti tv e supera anche la Coppa Italia
Che Dio ci Aiuti 7 vince gli ascolti tv e supera anche la Coppa Italia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni