La saga di Rosy Abate proseguirà con una terza stagione. Dopo l'enorme successo delle prime due stagioni arriva pressoché immediata la decisione di avviare una nuova produzione che prolunghi il fortunatissimo titolo di Canale 5. L'annuncio arriva in queste ore, ma si tratterà di un prequel dal titolo Rosy Abate – Le Origini del male, che racconterà l'evoluzione del personaggio protagonista in un'età che va dai 13 ai 20 anni.

Lo ha detto Pietro Valsecchi, numero uno di Taodue, che ha raccontato per grandi linee il progetto: "Stiamo iniziando i provini per il prequel di Rosy Abate. Sarà la prima serie teen mafia dal titolo “Rosy Abate – Le origini del male”. La prima stagione sarà di 8 episodi e le riprese partiranno a maggio; la serie racconterà l’evoluzione della protagonista dai 13 ai 20 anni e sarà girata tra Palermo, Milano, Svizzera e New York. Per interpretare il ruolo della giovane Rosy stiamo cercando una ragazza sui 16/17 anni: i provini verranno effettuati a Palermo, Napoli, Roma e in altre città di Italia. Per partecipare alla selezione si prega di inviare la propria candidatura completa di foto e video presentazione all’indirizzo castingtaodue@taodue.it".

#Repost @taoduefilm • • • • • Ecco la grande novità. Rosy Abate – Le origini del male. "Pietro Valsecchi annuncia: stiamo iniziando i provini per il prequel di Rosy Abate. Sarà la prima serie teen mafia dal titolo “Rosy Abate – Le origini del male”. La prima stagione sarà di 8 episodi e le riprese partiranno a maggio; la serie racconterà l’evoluzione della protagonista dai 13 ai 20 anni e sarà girata tra Palermo, Milano, Svizzera e New York. Per interpretare il ruolo della giovane Rosy stiamo cercando una ragazza sui 16/17 anni: i provini verranno effettuati a Palermo, Napoli, Roma e in altre città di Italia. Per partecipare alla selezione si prega di inviare la propria candidatura completa di foto e video presentazione all’indirizzo castingtaodue@taodue.it #Taodue #rosyabateleoriginidelmale

A post shared by Rosy Abate – la serie (@rosyabatetv) on

Giulia Michelini ci sarà?

La domanda principale, naturalmente, è quella relativa ad eventuali cameo o incursioni dei personaggi della serie originale, a cominciare da Giulia Michelini, che nelle scorse ore ci aveva tenuto a smentire categoricamente le indiscrezioni relative alle riprese di una terza stagione di Rosy Abate: “Non ci credete, non è vero. Sono bugie”. L'attrice è sempre stata molto ferma in merito alla questione, smorzando gli entusiasmi rispetto ad un possibile prosieguo della serie di Canale 5. Ma non può essere esclusa a prescindere una sua partecipazione a questo prequel, così come quella di altri personaggi comparsi nelle prime due stagioni, in primis Vittorio Magazzù, interprete del figlio di Rosy Abate.