26 Settembre 2019
18:00

Antonio Ricci sul deepfake e l’imitazione di Matteo Renzi e Matteo Salvini: “Perfetto e inquietante”

A quasi una settimana dall’esordio della nuova edizione di “Striscia la notizia”, si continua a parlare della nuova tecnologia con cui il programma satirico di Antonio Ricci ha messo in scena una riproduzione assolutamente fedele di Matteo Renzi e di Matteo Salvini. In conferenza stampa, giovedì scorso, il patron di Striscia avvertiva: “Sarà perfetto e soprattutto inquietante, meglio di così non si poteva fare”.

A quasi una settimana dall'esordio della nuova edizione di "Striscia la notizia", si continua a parlare della nuova tecnologia con cui il programma satirico di Antonio Ricci ha messo in scena una riproduzione assolutamente fedele di Matteo Renzi e di Matteo Salvini. L'Italia ha così scoperto l'intelligenza artificiale applicata alla satira, quello che comunemente viene considerato con il nome di "deepfake".

Le parole di Antonio Ricci

Già Antonio Ricci, in fase di presentazione della nuova edizione giovedì 19 settembre, presentava la novità stagionale con un piccolo stralcio dell'imitazione di Matteo Salvini al Papeete, conservando quindi il pezzo forte, presentandolo come qualcosa di "perfetto" e di "inquietante".

Vi faccio vedere un filmato e capirete, ancora da perfezionare, ma lunedì il filmato che manderemo in onda sarà perfetto e soprattutto sarà inquietante. Lo trovo bellissimo perché rientra a pieno nello spirito di Striscia, quello di creare dubbi, quello di dubitare a credere in quello che vedi. Meglio di così non si poteva fare.

La reazione di Matteo Renzi

Matteo Renzi, in un primo momento, aveva espresso le sue prime impressioni dicendosi "divertito" da questa nuova imitazione di "Striscia la Notizia". Dopo poche ore, però, il leader di Italia Viva ha corretto il tiro:

Ho ricevuto molte critiche perché ieri ho scherzato sull'imitazione che mi ha fatto Striscia La Notizia. Effettivamente ho sottovalutato la portata potenzialmente devastante del deepfake, la nuova raffinata tecnica di fake news. Sono da anni al centro di valanghe di diffamazioni, insulti e notizie false: molte di queste, peraltro, sono oggi al vaglio dei tribunali. Ho scherzato e sorriso sul finto fuorionda e sono certo che la redazione di Striscia saprà utilizzare bene questo strumento. Prendo l'impegno a vivere con leggerezza le critiche ma non sottovalutare mai le conseguenze pericolose del deepfake. Buona serata e grazie per le critiche costruttive: mi aiutano a fare meglio.

Che cosa è il deepfake

Cosa è il deepfake? Sono filmati in cui i protagonisti sono completamente realizzati attraverso l'intelligenza artificiale e il machine learning. I risultati sono, come abbiamo visto per quelli di "Striscia la notizia", incredibili. I primi utilizzi in ambito "ludico", nel 2017 quando un utente di Reddit condivise sotto lo pseudonimo "Deepfakes" video porno realizzati con persone famose. Da quel momento, tutti i video realizzati con quella tecnica furono chiamati "DeepFake". Creare un video con questa tecnica richiede un'enorme potenza di calcolo per il rendering finale.

Striscia la Notizia sul fuori onda finto di Matteo Renzi: "Non è fake news"
Striscia la Notizia sul fuori onda finto di Matteo Renzi: "Non è fake news"
Michele Anzaldi sul deepfake di Striscia: "Dopo Renzi è toccato a Salvini, va regolamentato subito"
Michele Anzaldi sul deepfake di Striscia: "Dopo Renzi è toccato a Salvini, va regolamentato subito"
Lorenzo Fragola contro Matteo Salvini su Twitter: "Salvini M***a"
Lorenzo Fragola contro Matteo Salvini su Twitter: "Salvini M***a"
83 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni