È stata la prima giudice donna a Masterchef, ma ha deciso di abbandonare la trasmissione dopo una sola stagione. Antonia Klugmann ha annunciato che non tornerà nella prossima edizione del talent show dedicato alla cucina. Ha rivelato le motivazioni a Repubblica, spiegando di voler dedicarsi a tempo pieno (per ora) al suo ristorante, di cui ha un programma un ampliamento.

È più che altro una questione pratica, per me partecipare a Masterchef significa chiudere il ristorante, L’argine, perché non posso essere presente in cucina. Quest’estate ho deciso di restare a Vencò. Non è una decisione presa d'impulso, ci ho riflettuto parecchio perché ammetto di aver raccolto tante opportunità dall'esperienza di Masterchef e non sarebbe potuta andare meglio: ma ora voglio dedicarmi proprio a valorizzare al massimo ciò che mi ha portato questa esperienza e portare avanti i progetti che avevo in mente per il mio ristorante (…). Dalla messa in onda del programma, il ristorante è sempre pieno, sia nel servizio del pranzo che in quello della cena. Certi giorni abbiamo anche una lista di attesa di decine di persone. Avere questo flusso costante ci permette di fare scelte programmate e proporzionate per il futuro.

Le critiche ad Antonia Klugmann

Non c'entrano, dunque, le numerose critiche ricevute da alcuni "leoni da tastiera", che l'hanno ricoperta di insulti sessisti via social quando è entrata nel cast del programma sostituendo Carlo Cracco e affiancando Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Joe Bastianich. Il suo, anzi, è soltanto un arrivederci al piccolo schermo.

Sì, ben venga la televisione, ed è bene che i cuochi la occupino, a patto che non ci trasformi in qualcosa che non siamo: io sono la cuoca di un piccolo ristorante in mezzo alla campagna, con sedici coperti, e un orto da curare.

Il rapporto con la popolarità televisiva

Cuoca "di frontiera" (il suo locale è nel Collio, un'area geografica tagliata in due dal confine tra Italia e Slovenia), è riuscita a non cambiare molto dopo il raggiugimento della fama televisiva: "Inizialmente avevo paura che la televisione cambiasse il mio rapporto con la clientela del ristorante. Paura di sentirmi come un pesce nell'acquario, qualcosa da guardare. Ma per fortuna non è stato così, perché la mia cucina è la chiave per avere un rapporto sincero con chi si siede all'Argine a Vencò. Il mezzo televisivo ha solo amplificato questo concetto, ma non cambia ciò che sono. Mi fa effetto quando un estraneo mi ferma per strada per fare una foto. In realtà non me lo aspettavo, e ancora mi dico "Pensa te se doveva capitare a un cuoco". Stare a Vencò mi aiuta anche in questo".

Il saluto di Masterchef

"Grazie per gli insegnamenti chef Antonia. In bocca al lupo da tutta la famiglia di MasterChef Italia, per te le porte della nostra cucina sono sempre aperte": è il messaggio della trasmissione alla cuoca. Resta da capire quale sarà lo/la chef che la sostituirà.