Secondo round per Antonella Elia e Matilde Brandi, nella puntata del Grande Fratello Vip in onda il 16 ottobre. L'opinionista e la concorrente si erano già beccate nell'appuntamento precedente, a proposito degli ormai famosi "aperitivi con le amiche" di Matilde, tirati in ballo negli scontri con Maria Teresa Ruta: al commento "che pizza questi aperitivi" della Elia, la Brandi aveva risposto "No, Antonella non dire così che mi fai dispiacere, per in quel gruppo fino a poco tempo fa c'eri anche te. Non mi far arrabbiare dai". La Brandi era rimasta molto amareggiata, tanto da promettersi un confronto con Antonella fuori dalla Casa: "Adesso ha tutto questo coraggio solo perché sta fuori? Ma io esco eh… E come se esco". Ovviamente alla Elia non sono sfuggite queste parole, di cui ha chiesto conto nella nuova puntata.

Antonella Elia difende Guenda, l'ira di Matilde

Dopo il vivace segmento che ha visto Guenda Goria contro al "gruppo" che la figlia di Maria Teresa Ruta ha definito un "branco" in alcuni casi aggressivo contro di lei, Antonella Elia non ha avuto dubbi su chi sostenere: "Io tifo per Guenda, perché ha il coraggio di essere sola e di esprimere il suo pensiero con grande classe". Matilde Brandi, però, è sbottata accusando la Goria: "Non è così, io ho dormito 20 giorni nella loro stanza e anche loro hanno fatto gruppo, mi hanno escluso". Di fronte alla reazione accesa della Brandi, la Elia l'ha provocata:

Matilde, tesoro, non fare la coatta, tranquillizzati.

La questione "aperitivi con le amiche"

A quel punto, la Elia ha tirato in ballo la loro questione in sospeso: "Lo so che quando esci mi vuoi menare". Matilde ha cercato però di fare pace: "Lo sai che ti voglio bene e che ti chiamo sempre". Inutile il tentativo di blandire Antonella, che ha lanciato la stoccata finale:

Non è vero che mi vuoi bene, al tuo aperitivo di compleanno e poi non ci siamo più viste. Si parla di 3 anni fa. Poi non ti ho più frequentato, non frequento le tue amiche. Stai facendo la coatta!

Sarà guerra aperta tra le due? Va detto che la Elia poco prima ha confessato di ammirare l'atteggiamento fumantino di Matilde: "È la sua veracità da coatta romana".