È sempre mezzogiorno riporterà Antonella Clerici a occupare la fascia oraria Rai che fino a oggi era stata affidata a Elisa Isoardi con La prova del cuoco. Chiude il programma storico della prima rete del servizio pubblico che torna a dare spazio alla conduttrice che diversi anni fa aveva lasciato quello stesso set. Ma Antonella dichiara in un’intervista a Oggi di non avere responsabilità o ruolo alcuno nella chiusura de La prova del cuoco:

Non è vero. Io da tempo avevo in mente questo programma, che voleva essere una cosa piccolina, fatta appunto da qui. Poi la Rai ha deciso di chiudere la “Prova del cuoco” e mi ha chiesto insistentemente di occupare quella fascia.

Antonella Clerici prende il posto di Elisa Isoardi

Clerici prende il posto di Elisa Isoardi, pur specificando che la collega non ha avuto alcuna colpa negli ascolti irrimediabilmente calati del format chiuso quest’anno dalla Rai: “Elisa non ha alcuna responsabilità. Lei ce l’ha messa proprio tutta, ma ha dovuto indossare un abito che era stato cucito addosso a me. Non era facile portarlo avanti, la mia è stata davvero un’eredità pesante per lei. Le auguro di trovare la ‘sua’ trasmissione, e credo che per lei sia una vera e propria liberazione poter fare finalmente altro”.

Come sarà È sempre mezzogiorno

Antonella non si sbilancia a proposito della struttura del nuovo format. Andrà avanti naturalmente, senza copioni: “Io non ho copioni, vado sempre e solo di pancia: sono negata per le conduzioni istituzionali, io mi diverto a essere senza schemi. Ora ho ben in mente il tipo di programma che farò, ma mi stimola l’idea che saprò aggiustarlo… Un po’ di paura ce l’ho. Faccio una cosa nuova, ovvio che i timori ci siano. Ma in questo momento sento la mia azienda vicina… Mi sarebbe tanto piaciuto poterlo realizzare dalla mia casa nel bosco, ma, per le restrizioni del Covid, la Rai ha preferito scegliere di ricreare il bosco negli studi di via Mecenate, a Milano. Avevo fatto già costruire il camerino, ma per quest’anno è andata così”. Poi una battuta su Teresa De Santis, ex direttrice di Rai1 con la quale non c’era stato feeling:

Io non porto rancore, mai stata vendicativa. Con Teresa De Santis non ci siamo prese, ma penso che le cose non accadano per caso. In cuor mio sapevo che doveva solo passare “’a nuttata”. Il mio stop è servito per regalare a Maelle tutto il mio tempo.