28 Settembre 2021
18:20

Andrea Zelletta: “Lasciai il GFVip perché positivo al Covid, gli autori non volevano lo dicessi”

Andrea Zelletta ha svelato finalmente i “motivi personali” per cui si vide costretto a lasciare la casa del Grande Fratello Vip per due giorni. L’ex concorrente del reality condotto da Alfonso Signorini, era risultato positivo al Covid. Si trattava di un caso di finta positività. Zelletta ha anche svelato come apprese tutte le informazioni che poi riportò ai suoi compagni di avventura.
A cura di Daniela Seclì

"Andrea Zelletta è uscito momentaneamente dalla casa del ‘Grande Fratello Vip‘ per motivi personali": è questo l'annuncio che venne pubblicato sul profilo ufficiale del reality condotto da Alfonso Signorini, nel corso della passata edizione. Non vennero mai chiariti i reali motivi che spinsero l'ex tronista di Uomini e Donne a lasciare la casa per due giorni. Quando tornò, sembrò conoscere ogni dettaglio di quanto avvenuto fuori dalla casa e sulle dinamiche del reality non ancora svelate ai concorrenti. Ospite del GF Vip Party, Zelletta ha chiarito quell'episodio misterioso.

Perché Andrea Zelletta lasciò la casa del Grande Fratello Vip

Andrea Zelletta ha svelato quali "motivi personali", lo costrinsero a lasciare la casa per un paio di giorni. Il concorrente era risultato positivo al Covid. I controlli, però, stabilirono che si trattava di un finto positivo: "Ero uscito perché sono risultato positivo al Covid, ero un finto positivo ovviamente. Ci facevano il tampone ogni settimana. Sono risultato positivo. Il Grande Fratello, per la salvaguardia di tutti, mi ha fatto uscire per fare i controlli. Tre tamponi, uno di 48 ore, uno rapido, pungidito, di tutto e di più, per accertamenti. Dopo due giorni, sono arrivati i risultati e sono rientrato in casa. Difficile prendere il Covid in casa".

Come seppe le informazioni che riportò ai concorrenti

Andrea Zelletta, incalzato da Gaia Zorzi e Giulia Salemi, ha raccontato cosa è successo quando ha lasciato la casa del Grande Fratello Vip. Ha svelato che si trovava in un camper, controllato da una guardia perché non uscisse. Origliando le telefonate di quella persona, riuscì a conoscere i risultati delle partite di calcio:

"Anche se gli autori magari non vogliono, non me ne frega niente. Non sono più dentro. Dopo tutti gli autori mi chiameranno: ‘Pezzo di mer**, non lo dovevi dire'. Io vuoto il sacco. Sono stato in un camper. Non riuscivo neanche ad alzarmi, perché sono alto (per via del tetto basso). Non riuscivo a fare tutto in piedi. C'era una guardia che controllava se uscivo o meno. Forse pensavano, scappassi. Io però tutto potevo fare tranne scappare. Ero cocciuto, dovevo stare dentro. Ovviamente questa guardia, si faceva i fatti suoi. Parlava al telefono, stava su Instagram. Io ero chiuso e appena aprivo la tendina, mi diceva: ‘Stai dentro'. Nemmeno fossi un carcerato. Io sentivo quello che diceva perché mi mettevo lì a origliare. Avevo solo un libro e mangiavo come un maiale. Lui era un tifoso della Juve o della Roma e sentivo tutti i risultati del calcio. E mi dicevo che avrei spoilerato tutto a Francesco Oppini".

Così fece e per questo finì in nomination.

Andrea Damante: "Sono risultato positivo al Covid"
Andrea Damante: "Sono risultato positivo al Covid"
Alex Belli tenta di abbandonare il GFVip, Andrea Zelletta scettico: "Ci sono 28 porte sempre aperte"
Alex Belli tenta di abbandonare il GFVip, Andrea Zelletta scettico: "Ci sono 28 porte sempre aperte"
Andrea Damante positivo al Covid, non sarà a Capodanno in Musica: come sta il dj
Andrea Damante positivo al Covid, non sarà a Capodanno in Musica: come sta il dj
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni