Sabato 28 novembre è andata in onda la finale di Tu sì que vales 2020 con i giudici Maria De Filippi, Rudy Zerbi, Gerry Scotti – tornato in onda dopo il Covid – e Teo Mammucari, la presidentessa della giuria popolare Sabrina Ferilli e i conduttori Belén Rodriguez, Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni. Ad aggiudicarsi la vittoria, tra i 16 finalisti in gara, è stato Andrea Paris. Ad assegnare la vittoria è stato il voto espresso dal pubblico da casa attraverso il televoto. Andrea ha dedicato la vittoria a Veronica Franco, giovane concorrente di Tu sì que vales scomparsa recentemente.

I finalisti di Tu sì que vales

A contendersi la vittoria dell’edizione 2020 du Tu sì que vales sono stati 16 performer selezionati tra decine di aspiranti vincitori.

Alessandro Baviera

Batterista prodigio, Alessandro Baviera ha 5 anni. Originario di Siracusa, ha una passione per l’heavy metal ed è un autodidatta sebbene “un pochino lo abbia aiutato il papà”. Il video della sua esibizione nel corso della terza puntata dello show è diventato immediatamente virale.

Ambra e Yves

Il duo aereo Yves e Ambra Golden Dream è rientrato tra i finalisti di Tu sì que vales 2020 aggiudicandosi un pass per la finale dopo avere convinto i 4 giudici e il 100% del pubblico. Ambra Faggioni è italiana mentre Yves Nicols è spagnolo. Insieme si sono esibiti per alcuni tra i circhi più prestigiosi del mondo: il Circo Knie, il Circus Krone, il Circus Arlette Gruss, il Circo Roncalli, il circo Americano e il Cirque d'Hiver Bouglione.

Andrea Paris

Andrea Paris è un mago prestigiatore, già diventato popolare per merito di un video diventato virale “Il Lonfo” la poesia in metasemantica di Fosco Maraini recitata con la figlia. Nel 2019 aveva già partecipato a Italia’s got talent, classificandosi al secondo posto. È stato lui ad aggiudicarsi la vittoria.

Andrea Radicchi

Protagonista della settima puntata di Tu sì que vales, Andrea Radicchi è un ventriloquo 22enne originario di Città di castello, in provincia di Perugia. Riesce a far parlare contemporaneamente due dei suoi tre pupazzi, Isidoro, Arturo e Foxy.

Catwall Acrobats

I Catwall Acrobats sono un gruppo di artisti circensi di fama internazionale. Avevano già guadagnato la finalissima di Tu sì que vales nel 2018. Gli artisti che compongono il gruppo hanno un’età compresa tra i 25 e i 36 anni. Si sono esibiti in 25 paesi nel mondo e guadagnato 4 riconoscimenti al festival circense più famoso in ambito internazionale, il Festival Internazionale del Circo di Montecarlo, nel 2014.

Cristiano Pierangeli

Cristiano Pierangeli è un pianista che ha guadagnato l’accesso alla finale di Tu sì que vales con una sola esibizione. Grazie ai quattro sì dei giudici e al 100% dei voti del pubblico, ha avuto accesso diretto alla finale. Musicista fin da quando aveva solo 6 anni, ha studiato musica classica, jezz, contemporanea e leggera.

Dakota e Nadia

Ballerini, Dakota e Nadia sono stati protagonisti di una commovente esibizione sul dramma dei migranti. Entrambi svizzeri, avevano portato in scena la storia di una coppia rinchiusa in un campo profughi che lotta per dare un futuro al proprio bambino.

Daniele Primonato

Daniele Primonato è un cantante che aveva conquistato i giurati con la sua versione di “Your Song”, di Elton John. Chitarrista-barista, non ha mai abbandonato il sogno di cantante tanto che qualche anno fa aveva avviato un canale Youtube con le sue esibizioni. Il suo soprannome è “Big”.

Dino Paradiso

Comico Lucano scoperto da Serena Dandini, Dino Paradiso ha superato lo scoglio della semifinale riuscendo ad agguantare un posto tra i super finalisti dell’edizione 2020 di Tu sì que vales. Fu la celebre attrice la prima ad accorgersi del suo talento, selezionandolo insieme ad altri 19 ragazzi perché entrasse nella sua scuola per attori comici Comic Lab.

El YiYo

El Yiyo è un ballerino di tip tap 23enne che viene da Barcellona. Ha cominciato a girare il mondo per lavoro grazie alla sua arte a partire da quando aveva solo 7 anni. Il suo vero nome è Miguel Fernández e viene descritto da più parti come una stella del flamenco.

Kyle Cragle

Contorsionista del Cirque du Soleil, Kyle Cragle si è diplomato presso la scuola nazionale di circo di Montreal, in Canada, ed è specializzato nel contorsionismo. Ha 24 anni ed è riuscito a passare alla finale strappando i sì di tutti e quattro i giudici.

Liina Aunola

Liina Aunola è un’acrobata 41enne arrivata in finale a Tu sì que vales con uno dei primi pass concessi da giudici e pubblico. Laureata presso la Turku University of Applied Sciences, Liina si è esibita in Svezia, Paesi Bassi, Giappone e Inghilterra.

Marco, Rita e Tommaso Quaranta

Marco, Rita e Tommaso Quaranta sono una famiglia formata da madre, padre e figlio 17enne. A cantare Tommaso accompagnato dal violino dei genitori. Durante la fase delle selezioni, il giovane aveva cantato “La leva calcistica della classe ’68” di Francesco De Gregori.

Nerina Peroni

Pianista 81enne, Nerina aveva guadagnato un pass per la finale grazie alla sua esibizione. Di fronte ai giudici aveva suonato la “Marcia Turca” di Mozart. Ex insegnante di pianoforte, ha ricominciato a suonare adesso che vive in una casa di riposo nella quale ha ritrovato una seconda famiglia alla quale è profondamente legata.

Ramon Kathriner

Ramon Kathriner è un acrobata svizzero di 37 anni, le cui esibizioni sono rinomate in tutto il mondo per la loro estrema pericolosità. Sono due le performance che gli sono servite per guadagnare l’accesso alla finale. Nel corso della prima, “La ruota della morte”, l’acrobata non era riuscito a convincere Rudy Zerbi che gli aveva chiesto di mettersi alla prova una seconda volta. Il sì di Zerbi era arrivato con l’esibizione successiva.

Wesley Williams

Monociclista, Wesley Williams ha 22 anni ha ereditato la passione per il suo sport dalla madre ginnasta. Aveva già partecipato alla quindicesima stagione di America’s Got Talent e alla quattordicesima edizione di Britain’s Got Talent.