Andrea Cerioli e Arianna Cirrioncione, la coppia nata a Uomini e Donne, sono stati ospiti a Verissimo nella puntata del 14 novembre. Involontariamente Cerioli, mentre raccontava il percorso che lo ha portato fino a qui, ha provocato un momento di commozione nella conduttrice, Silvia Toffanin.

Cerioli parla della madre scomparsa nel 2014

Cerioli ha ricordato come il suo ingresso nel mondo della televisione attraverso il Grande Fratello sia stato assolutamente casuale e legato in un certo senso a sua madre, scomparsa nel 2014. Ha voluto ricordare la madre, sottolineando l'importanza che per lui abbia avuto e quanto il ricordo di lei continui a dargli forza per andare avanti.

La commozione di Silvia Toffanin in ricordo di sua madre

Parole che hanno inevitabilmente toccato Silvia Toffanin. La conduttrice ha infatti perso di recente sua madre, Gemma Parison, scomparsa dopo una lunga malattia. Inevitabile il momento di commozione e gli occhi lucidi, ma Silvia Toffanin è stata in grado di trattenersi. In un'intervista di qualche tempo fa rilasciata al settimanale Gente Silvia Toffanin aveva parlato di sua madre e dell'importanza che avesse avuto per lei essere sostenuta da due genitori che l'hanno spinta ad andare oltre i confini del piccolo paesino in cui è nata:

Vai, viaggia', diceva mamma, ‘non fare come me che sono rimasta qui‘. Lo stesso mio padre. Era come se mi stesse dicendo: ‘Io ti ho insegnato a camminare, ora tocca a te'. (…) Da bambina sognavo i vestiti. A 14 anni, con i soldi dei primi lavori, servizi fotografici per cataloghi di negozi della zona, in genere tute da sci, compravo i vestiti. Mia madre ha conservato di sicuro i cataloghi. Me ne sono andata di casa che avevo sulla parete i poster di Claudia Schiffer, sul letto i pupazzi, ed è ancora tutto lì. La mia cameretta è rimasta intatta.