Circa vent'anni fa andava in onda la prima edizione del talent show che ha rivoluzionato la televisione italiana, stiamo parlando di Saranno Famosi, ideato dal genio di Maria De Filippi e che, adesso, è conosciuto con il nome di Amici. Tra i partecipanti di quella prima edizione ci fu anche un aspirante cantante, Andrea Cardillo, che in quegli anni conquisto il cuore di molte teenagers. A distanza di tempo dalla sua prima apparizione in tv, ecco che lo ritroviamo tra i giudici di All Together Now, lo show di Canale 5 condotto da J-Ax e Michelle Hunziker, che attualmente è in replica, ma tornerà a partire da settembre. Ma ecco come è cambiata la vita del cantante in questi anni lontano dal piccolo schermo.

La partecipazione a Saranno Famosi

Come già accennato, Andrea Cardillo si era presentato alla prima edizione del talent come cantante, forte di una passione sviluppata sin dall'infanzia, dal momento che suona la chitarra dall’età di 8 anni. A conferma della sua bravura e del suo impegno riuscì a classificarsi tra i finalisti della prima edizione, vinta però da Dennis Fantina. Questo però non gli impedì di entrare a piccoli passi nel mondo della musica. Nel 2003, infatti, Andrea Cardillo vinse il disco d’oro con l’EP "Ma dai" che al suo interno aveva l’omonimo singolo che riscosse un immediato successo. Nel 2004 poi, pubblicò l’EP "Amore di cartone". Quegli anni furono piuttosto floridi per Andrea Cardillo, che presenziava nel cast delle trasmissioni di Canale 5, come Buona Domenica oppure il Maurizio Costanzo Show. Nel 2008, poi, entrò a far parte del programma di Rai 1 Chi fermerà la musica condotto da Pupo, dove era uno dei coristi. Allontanatosi dalla tv, lavorò ad un progetto discografico che fu realizzato nel 2010, ovvero Andrea Cardillo Chill Project Vol.1  che ebbe un suo seguito, Smooth Emotions, dove focalizzò la sua attenzione sulla musica louge.

Da sommelier a giudice di All Together Now

Di tempo ne è passato dagli esordi e oggi Andre Cardillo ha 40 anni, ma nonostante la musica non sia la prima occupazione, non ha mai abbandonato la sua passione, infatti ha fondato una band (gli Audio Magazine) con cui si esibisce ad eventi selezionati. Intanto ha assecondato un'altra passione, quella per il vino, tanto da diventare un sommelier competente e appassionato. Eppure la televisione lo ha rivoluto a sé, ed è per questo che lo abbiamo ritrovato tra i cento giudici che formano il muro di All Together Now. I giudici sono stati scelti tra cantanti e professionisti del mondo della musica che ad ogni serata hanno il compito di esprimere un parere sulle esibizioni e a loro spetterà decretare il vincitore della sfida tra aspiranti cantanti.