Il canale ufficiale della fiction Rai si diverte guardando la parodia firmata "The JackaL" che, dopo quattro giorni online, ha già raggiunto più di 200mila visualizzazioni.

"Ci prendono un po' in giro, ma a Don Matteo non manca certo il senso dell'umorismo…". Anche quello originale è rimasto divertito dalla geniale parodia firmata "The JackaL" che immagina Gubbio come una improbabile Gotham City, raccontando le origini del mito in "Don Matteo – Il film", fake trailer ispirato a "Batman Begins", primo film della trilogia di Nolan e con Jacopo Morini nel ruolo che nella fiction originale è di Terence Hill. Con la "iena" vanno a completare il cast le webstar JackaL: Ruzzo Simone nei panni del Maresciallo Cecchini interpretato da Nino Frassica che nella parodia diventa un iperattivo Commissario Gordon, Roberta Riccio è una "Bat Girl" in versione suora mentre Ciro Priello è Ra's al Ghul, il leader della Lega degli Assassini che in "Batman Begins" è il Maestro del supereroe di Gotham, ma che nella Gubbio dei Jackal è insegnerà le arti marziali al nostro amato Don Matteo.

La risposta del pubblico lascia presagire che i JackaL possano continuare su questa idea (le visualizzazioni sono oltre 200mila in soli quattro giorni), quella di giocare con le serie italiane inserendo cliché e simboli della serialità supereroistica americana. Del resto, ora che hanno anche la benedizione di Don Matteo, perché smettere?