L'amore tra Giulia Stabile e Sangiovanni è sicuramente uno dei punti forti di questa edizione di Amici. Il cantante e la ballerina hanno conquistato il cuore die fan che, oramai, tifano non solo perché il loro talento venga riconosciuto, ma anche perché la loro tenera storia continui. La finale si avvicina e non mancano i dubbi su quello che accadrà una volta fuori dalla scuola, dopo circa sei mesi lontani dal mondo esterno. Ed è così che Giulia si lascia andare a qualche considerazione abbracciata al suo Sangio.

Il timore di Giulia

Il timore che il sogno possa infrangersi da un momento all'altro e che, dopo Amici, anche alcuni rapporti possano sgretolarsi è legittimo, motivo per cui non suonano così strane le domande che la 19enne si è posta in relazione a cosa dovranno aspettarsi lei e il giovane cantautore una volta chiuse alle loro spalle le porte del talent show. Per non farsi tradire dall'emozione, però, Giulia decide di parlare con Sangiovanni affidando i suoi dubbi più profondi ad un foglio e una penna, scrivendogli: "Anche se magari smetterò di piacerti o smetterai di ‘quererme' fuori da qui continuerai ad esserci per me? (te lo scrivo perché se provo a parlarti mi viene da piangere)". 

La risposta di Sangiovanni

La risposta di Sangiovanni è stata immediata e ovviamente affermativa. Le ha chiesto, quindi, di cosa avesse paura, abbracciandola e aggiungendo: "Hai dubbi? Io ci sono per qualsiasi cosa, non devi neanche pensarci". Una conferma di quanto il loro legame sia ormai diventato fortissimo, di quanto l'esperienza di Amici abbia regalato loro non solo la possibilità di mettersi in gioco artisticamente, ma anche con i propri sentimenti, senza la paura di essere osservati da fuori o di viversi questa conoscenza sotto lo sguardo attento dei riflettori. Ormai, infatti, anche in puntata i due non si nascondono e non appena Giulia ha scoperto di essere la seconda finalista dello show, non ha esitato a correre incontro al suo Sangio per abbracciarlo, dopo che lui aveva seguito col fiato sospeso la sua esibizione, non senza commozione.