I palinsesti Mediaset continuano a cambiare in questi giorni che costringono la televisione ad adattarsi alle nuove circostanze imposte dall'emergenza Coronavirus. Se l'azienda ha comunicato nelle scorse ore la rimodulazione del daytime di Canale 5, arriva in queste ore l'annuncio dello stop al passaggio al sabato di Amici, inizialmente previsto una volta chiusa la stagione di C'è Posta per Te. I due programmi di Maria De Filippi dovevano avvicendarsi, ma gli accadimenti delle ultime settimane hanno effettivamente stravolto tutti i piani.

Sabato 21 marzo Canale 5 ha anticipato la messa in onda del film "Quo Vado?" rispondendo con Checco Zalone alla scelta di Rai1 di riproporre al sabato sera il meglio di "VivaRaiPlay!", lo show di Fiorello proposto in autunno su RaiPlay. Canale 5 spiega che la scelta di programmazione del sabato sera è provvisoria e che si deciderà di settimana in settimana, visto il regime straordinario. Nei giorni scorsi si era parlato della possibilità di un "meglio di C'è Posta per te", visti i risultati incredibili di questa edizione del programma, che con l'ultima puntata di sabato 14 marzo ha superato i 7 milioni di telespettatori. Ipotesi che al momento pare naufragata.

Intato il daytime di Canale 5 è cambiato radicalmente a fronte dell'emergenza sanitaria. Non solo Mattino 5 diventa speciale, convertendosi totalmente all'informazione sul coronavirus e perdendo Federica Panicucci che tornerà in onda quando l'emergenza sarà conclusa, ma cambia anche la programmazione di altri programmi come Forum, Uomini e Donne (sospeso dal 23 marzo) e Avanti un altro, che invece andrà in onda con delle repliche, decisione da cui è nato un post polemico di Paolo Bonolis, il quale si è chiesto su Instagram il perché di questa decisione, visto che le puntate della stagione corrente del quiz sono state già registrate settimane fa.