1.584 CONDIVISIONI
Grande Fratello Vip 2021/2022
21 Settembre 2021
00:42

Amedeo Goria furioso con Sonia Bruganelli: “Non sono un porco, chiederò al mio agente di tutelarmi”

Ad Amedeo Goria non è andato giù il modo in cui è stato descritto nella terza puntata del Grande Fratello Vip, dove è stato attenzionato da Alfonso Signorini, in merito ad atteggiamenti troppo espliciti adottati con Ainett Stephens. Il giornalista se l’è presa anche con Sonia Bruganelli, la quale non ha esitato a ribadire le sue ragioni.
A cura di Ilaria Costabile
1.584 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello Vip 2021/2022

Non solo sorprese nella terza puntata del Grande Fratello Vip, ma anche momenti di tensione come quelli che hanno visto confrontarsi Amedeo Goria e Sonia Bruganelli. Il giornalista è contrariato dall'immagine che è uscita della sua persona dopo la ramanzina che Alfonso Signorini gli ha fatto in merito al suo modo di scherzare con Ainett Stephens.

La sfuriata di Amedeo Goria

Amedeo Goria visibilmente alterato ha iniziato a manifestare il suo dissenso in merito a quanto è avvenuto pochi istanti prima in diretta, e cioè le sentenze sul suo modo di comportarsi che agli occhi di molti è stato un modo per voler sottolineare un lato decisamente più marpione del suo carattere. "Io ho parlato di arte, ho parlato di tante cose, qua tutti fanno battute e poi io sarei il porco, ma non esiste, anche quello che ha detto Sonia Bruganelli, io chiamerò il mio agente in confessionale per farmi tutelare" afferma parlando con una certa foga con Alex Belli, spiegando le ragioni del suo comportamento. Intanto, in studio, assistono alla sfuriata e sia Signorini che l'opinionista non esitano a chiarire la questione.

La spiegazione di Sonia Bruganelli

La prima a prendere parola è proprio Soni Bruganelli, la quale prova a spiegare il suo appunto precedente in merito al comportamento adottato nei confronti di Ainette: "Io vi guardo, vedo le vostre giornate e so che parli di arte e di altro, ma proprio perché tu sei un uomo di cultura e un giornalista, magari dovresti avere un comportamento diverso, perché alla fine è questo come puoi immaginare quello che emerge". Adriana Volpe, di contro, ha provato a sdrammatizzare la situazione portando l'attenzione sul modo goliardico di Goria di approcciare alle donne, ma la Bruganelli ha insistito dicendo: "No, scusatemi, non siamo visionari, qui c'è stata una manifestazione di fastidio oggettivo da parte di Ainette che lo ha fatto presente" zittendo definitivamente Goria che, in casa, ascoltava quasi stupito quanto detto dall'opinionista.

1.584 CONDIVISIONI
383 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni