Amadeus è il conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2020. L'annuncio della Rai è arrivato pochi minuti fa, sciogliendo i dubbi rispetto al volto che avrebbe segnato la settantesima edizione della kermesse. Queste le prime parole che il conduttore ha rilasciato a Fanpage.it dopo aver appreso la notizia che Sanremo 2020 sarebbe stato nelle sue mani:

Ho avuto la notizia che uno aspetta da una vita quando fa il presentatore. Il sogno, sin da quando si è ragazzi, è quello di poter condurre da grande il Festival di Sanremo e oggi è arrivata questa notizia.

Parole composte e dai toni istituzionali, che non possono certo celare l'emozione che porta con l'arrivo di una notizia di questo tipo per un conduttore televisivo italiano. I ringraziamenti sono tutti per l'azienda:

Sono felicissimo e ringrazio innanzitutto la Rai, l'amministratore delegato Fabrizio Salini, il mio direttore Teresa De Santis e tutti quanti coloro che hanno voluto fortemente che fossi io a condurre il prossimo Festival.

Per i prossimi mesi Amadeus si dedicherà quindi interamente all'impegno del Festival, una chance imperdibile per la sua vita. "Dopo qualche breve giorno di vacanza ci metteremo subito a lavoro – spiega Amadeus – perché, non dimentichiamo, sarà la settantesima edizione e quindi è un numero importante. Sarà il Sanremo di tutti quanti".

Che poi l'autunno di Amadeus non sarà affatto privo di impegni in televisione. Il conduttore tornerà infatti al timone de "I Soliti Ignoti" nel preserale di Rai1, collocazione che ormai ricopre da due stagioni con ascolti eccellenti.

Che ne sarà delle novità di Baglioni?

La macchina di Sanremo ha quindi iniziato definitivamente a muoversi. Dopo le prime fasi interlocutorie dei prossimi mesi, quando ci sarà curiosità per conoscere le novità del regolamento e i dettagli sulla gara, arriverà poi il momento dell'annuncio dei cantanti. Interessante sarà capire se Amadeus andrà ad intaccare le scelte d'impatto prese da Claudio Baglioni, che in due stagioni ha prima deciso di abolire il sistema delle eliminazioni e poi di accorpare in un'unica categoria Big e Nuove Proposte. Come andrà l'anno prossimo?