Amadeus si affida alle pagine di Oggi per raccontare come sta vivendo la quarantena, mentre l'Italia è messa alla prova giorno dopo giorno contro l'emergenza coronavirus. Il conduttore ha lasciato Milano, la sua città, e si è rifugiato nella sua casa di Roma, insieme alla moglie Giovanna Civitillo e al figlio Josè di 11 anni. Il conduttore ammette di essere molto preoccupato per la situazione e nel frattempo il pensiero va alla figlia Alice che è in Spagna, la primogenita, e a I Soliti Ignoti sospeso per paura del coronavirus,

Amadeus blocca I Soliti Ignoti per paura del contagio

Nell'intervista al settimanale, Amadeus si definisce ipocondriaco e ammette di avere avuto molta paura. Per questo sarebbe stato lui in primis a decidere di sospendere la registrazione delle puntate de I soliti Ignoti su Rai1. A preoccuparlo era soprattutto il fatto che in studio sarebbero arrivati concorrenti da ogni parte d'Italia, oltre al pubblico e a tutti coloro che lavorano al programma. Per Amadeus, in una situazione simile "non c'è la necessità di andare avanti a tutti i costi":

Ho paura, non mi vergogno a dirlo. Tant’è che ho dovuto bloccare le registrazioni de I Soliti Ignoti. Ritengo che la semplice autocertificazione non sia sufficiente per garantire la tranquillità di tutto lo studio, delle tante persone che ci lavorano, me compreso.

La preoccupazione per la figlia Alice in Spagna

Alice è la primogenita di Amadeus, nata dalla prima moglie Marisa Di Martino, oggi 22enne. La ragazza al momento si trova in Spagna, dove i casi di contagio da coronavirus aumentano di giorno in giorno e la preoccupazione del conduttore è di non poterla avere vicina: "Mia figlia Alice sta in Spagna e mi ha appena chiamato: ‘Papà anche qui stanno chiudendo tutto'", ha raccontato Amadeus. Il conduttore è anche protagonista della campagna di sensibilizzazione per prevenire il Covid-19 che va in onda su Rai1. “Mi ha contattato il Ministero della Salute”, fa sapere. L'invito, anche da parte sua, è quello di continuare a rispettare le regole.