Che Al Bano nasconda un segreto insondabile alla base della sua inesauribile forza umana e capacità di empatia col pubblico, non è più solo un sospetto, bensì una certezza. Qualcosa che la scienza non prova più a spiegarsi da anni. Lo accetta di buon grado, come l'esistenza del divino.

Ma che con un colpo di reni impensabile il cantante di Cellino potesse riuscire addirittura a scalzare Adriano Celentano, questo no, non era preventivabile. Tutto accade in una sera, quella in cui Canale 5 trasmette la prima serata di "55 passi nel sole", lo show che ripercorre l'intera e inenarrabile vita dell'artista. Perché sì, Al Bano è certamente uno di quei personaggi per i quali una linea netta di distinzione tra carriera e vita non c'è.

Lo show è andato in onda, provvidenzialmente, dopo l'overdose di "Adrian", il cartone animato ideato da Adriano Celentano considerato da mesi come l'evento dell'anno di Canale 5, forse il più importante delle ultime stagioni. Per giorni non si è sentito parlar d'altro e, come spesso accade in questi casi, il rumore ha superato di gran lunga la sostanza, sgonfiando il fenomeno, o generando in ogni caso una reazione infastidita da parte del pubblico, dato l'eccesso di supponenza e pretenziosità dell'operazione "Adrian".

Tutt'altro clima quello che si respira con lo show di Al Bano. Un grande romanzo popolare in cui si staglia, per ovvie ragioni, l'epopea amorosa con Romina Power, trasformatasi oggi in questo sentimento al quale i due giocano a non dare un nome, sospinti da un pubblico che auspica in un loro ritorno di fiamma più di quanto si auguri una sensibile crescita del Prodotto Interno Lordo. Il cammino di vita di Al Bano, d'altronde, si guarda bene dall'essere banale, tra discese e risalite, curve a gomito, cadute e grandi dolori, lacrime. Come quelle scese sul volto della figlia Cristel Carrisi, co-conduttrice della serata, durante l'inevitabile parentesi dedicata alla sorella Ylenia, la cui sparizione anni fa pare essere stata la principale ragione della spaccatura tra Al Bano e Romina.

"55 passi nel sole" si rivela così uno splendido racconto nazional popolare, arricchito da un susseguirsi di canzoni indimenticabili che legittimano la partecipazione da casa in versione karaoke. Una serata che, schiacciata tra le due puntate di "Adrian" e la partenza dell'Isola dei Famosi del 24 gennaio, non era forse stata preceduta dalla giusta attenzione. Ma che finisce per prendersi tutto ciò che merita essendo, per contenuti e potenziale pubblico di riferimento, il vero show evento di Canale 5.