13 Marzo 2016
11:19

Alessandro Cecchi Paone nuovo volto del Tg4: condurrà l’edizione serale

Il giornalista romano torna da protagonista sul quarto canale: condurrà l’edizione di punta del telegiornale, sette giorni su sette.
A cura di Valeria Morini

Svolta inattesa al Tg4. Secondo Il Giornale, da lunedì 4 aprile l'appuntamento con l'edizione serale vedrà alla conduzione Alessandro Cecchi Paone, sette giorni su sette. Un ritorno in tv da protagonista per il conduttore, che potrebbe portare una ventata di novità nel telegiornale diretto da Mario Giordano, da tempo orfano di un vero e proprio anchorman dopo l'addio di Emilio Fede.

La carriera di Cecchi Paone, tra tv, cultura e politica

Cecchi Paone è del resto uno dei volti più popolari del canale Mediaset da sempre. Al momento, il giornalista romano è impegnato come opinionista nel programma tv a tema religioso "La strada del miracoli", sempre trasmesso su Rete 4. E fu sempre sulla quarta rete che acquistò grande popolarità negli anni 90.

L'esordio di Cecchi Paone è avvenuto però in Rai, nel 1977, come conduttore di un tg per ragazzi. Successivamente, lavora in programmi come "Test" e "Unomattina", approdando come conduttore del Tg2 nel 1991. Nel 1996 passa a Mediaset: il suo programma di maggior successo resta "La macchina del tempo", la risposta del Biscione a "Quark", in onda tra il 1997 e il 2006. Celebre il suo atto di protesta al Telegatto del 2001, per l'inclusione del "Grande fratello" tra i nominati come "miglior trasmissione di costume e cultura", proprio al fianco di programmi come "Quark" e "La macchina del tempo" (il reality show vinse peraltro la statuetta).

Nel 2007, Cecchi Paone ha partecipato all'Isola dei Famosi, ritirandosi dopo 5 settimane. Nel 2008 torna in Rai, conducendo "Scommettiamo che"; già nel 2009, però, è di nuovo in Mediaset. Condurrà ancora programmi scientifici, tornando pure all'Isola dei Famosi per la seconda volta, nel 2012.

Resta celebre il suo coming out nel 2004, quando dichiara pubblicamente di essere bisex e diventa un punto di riferimento per la comunità gay. Militante di Forza Italia, nel 2014 ha rilevato la società calcistica del Positano, salvandola dal fallimento e portandola nel campionato di Eccellenza.

Cecchi Paone e il suo Tg4:
Cecchi Paone e il suo Tg4: "Dovrà raccontare e spiegare, darò spazio alle donne"
Cecchi Paone al Tg4 dal 4 aprile:
Cecchi Paone al Tg4 dal 4 aprile: "In Rai non mi fecero lavorare perché lotto per i gay"
Cecchi Paone sulla lite con Corona:
Cecchi Paone sulla lite con Corona: "Parliamo due lingue diverse" (INTERVISTA)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni