Tensione ad Amici 2021, con Aka7even decisamente infuriato per una sfida difficile cui dovrà sottoporsi nel serale in onda sabato 10 aprile. Tutta colpa di un guanto di sfida che lanciato da Arisa che vedrà Aka (della squadra Pettinelli-Peparini) contrapporsi a Raffaele Renda, del team Arisa-Cuccarini. Entrambi cantanti, saranno chiamati a cimentarsi anche con il ballo, sulle note di “Never Really Over” di Katy Perry.

Voglio proporre un guanto di sfida che riguardi Raffaele perché ho la necessità di farlo esprimere il più possibile e di rendere la sua permanenza in questa scuola efficace per il suo percorso futuro. Penso che anche ad Aka7even farebbe piacere sperimentare una performance guidata che non sia strategica solo nella scelta del brano ma anche nella coreografia. I ragazzi sono qui per imparare e per mostrare ciò che sono e ciò che sanno fare.

La rabbia di Aka7even

I due ragazzi dovranno allenarsi con l'assistente del direttore artistico Stéphane Jarny e produrre la medesima coreografia, con la quale si esibiranno nella quarta puntata (che sarà registrata giovedì 8 aprile e, come già detto, andrà in onda sabato 10). Sia Raffaele che Aka7even sono apparsi molto preoccupati di fronte alla prospettiva di dover cantare e ballare al tempo stesso, ma è soprattutto Luca Marzano ad aver reagito malissimo di fronte alla sfida di Arisa. Infuriato per una prova che reputa troppo al di sopra delle sue capacità, ha definito quella della cantante come una richiesta da "circo" e non compatibile con un talent.

Non ho mai ballato sul palco, ora devo fare una coreografia. Ma che stiamo scherzando? Ma di che stiamo parlando, io devo essere valutato sulla coreografia? Allora domani metto Sangiovanni a suonare il piano. Questo è un guanto di sfida per il circo. Mi devo esibire al circo o ad Amici di Maria De Filippi? Non capisco. Al circo mi devo esibire. È un periodo in cui ho difficoltà ad esibirmi fermo. Mi metti un pezzo dove vedevo ballare dall'inizio alla fine. Mo' mettiamo tutti i cantanti a ballare grazie ad Arisa.

La lite con Tancredi

Aka7even si è peraltro scontrato con Tancredi Cantù Rajnoldi, che lo ha spinto a non preoccuparsi troppo, convinto che non gli verrà chiesta una performance impossibile: "Non ti faranno fare i salti mortali, mica ti chiedono di saltare e fare la farfallina". Anziché tranquillizzarsi, però, Marzano si è agitato di più e si è risentito con l'amico: "Qualsiasi cosa io dica tu mi contraddici".

Anna Pettinelli consola Aka7even

A confortare il ragazzo è arrivata la prof Anna Pettinelli, che al telefono lo ha spronato a non farsi abbattere: "‘Sto guanto non è che l'ho preso bene, è un tentativo di Arisa di minimizzare certi problemi che ha Raffaele. Non è che lui sia Beyoncé, ti trovi al massimo uno che sculetta un po'. Non è vero che ti muovi male. Finché le cose non le proviamo… Io ti dico, ci proviamo. Basta piagnistei. Ficcati in tasca l'autostima, che deve essere altissima. Vediamo com'è la coreografia. Se poi Arisa vuole i domatori, il fuoco, i leoni e il balletto di Beyoncé, visto che tu e Raffaele non siete Beyoncé, s'attacca al cavolo e ‘sto guanto non lo prendiamo. Ma levati dalla testa che non ti sai muovere, non è il tuo caso". Il ragazzo ha ammesso più tardi di aver sempre voluto ballare, ma di trovare comunque la sfida richiesta da Arisa troppo difficile: "Mi impegnerò, ma non voglio andare al circo".