Clamoroso ritorno sui palinsesti Rai per uno dei programmi più discussi degli ultimi tempi: secondo quanto dichiara Giuseppe Candela su Dagospia, il prossimo anno Rai1 riproporrà Affari Tuoi, il game show che ha scatenato molto dibattito e una vera e propria guerra di Striscia la Notizia contro il conduttore Flavio Insinna, fino alla chiusura nel 2017 (ufficialmente per calo d'ascolti). Attenzione, però: molti media parlano di un ritorno dello stesso Insinna alla conduzione, ma il sito di Roberto D'Agostino sostiene che difficilmente rivedremo il contestatissimo presentatore:

Stando alle nostre informazioni ci sarà una vera e propria staffetta tra i due prodotti Endemol: a settembre I Soliti Ignoti e da marzo 2019 il ritorno di Affari tuoi. Il gioco dei pacchi quasi sicuramente non sarà condotto da Flavio Insinna.

Affari Tuoi, Insinna e lo scandalo di fuori onda

Affari tuoi ha chiuso i battenti il 17 marzo 2017. "Come tutte le cose belle tornerà" disse Insinna nell'ultima puntata, e il tempo potrebbe dargli ragione. Il programma è stato al centro di un caos mediatico forse senza precedenti, con il durissimo attacco da parte di Antonio Ricci e Striscia la Notizia (diretto concorrente nella fascia oraria access prime time). Il tg satirico ha svelato alcuni fuori onda che hanno mostrato Insinna rivolgere insulti pesanti e parolacce nei confronti di concorrenti e autori. Lo show è stato cancellato dopo 14 edizioni, anche a causa della campagna di Striscia che ha perfino superato i confini della denuncia per trasformarsi in una guerra personale Ricci-Insinna. Quest'ultimo, dopo le polemiche, è comunque tornato in tv come inviato di Cartabianca e con Prodigi – La musica è vita e La strada senza tasse.

Chi condurrà Affari tuoi?

Se il ritorno di Insinna appare difficile, chi vedremo al timone del nuovo Affari tuoi? Chissà che la Rai non decida di richiamare uno dei predecessori: lo show è stato condotto anche da Paolo Bonolis (oggi stabile a Mediaset), Pupo, Antonella Clerici e Max Giusti. Più difficile l'approdo di Amadeus, a meno che non ceda il testimone de I soliti ignoti. Da segnalare il passaggio alla fase access prime time di Marco Liorni, che in estate condurrà Reazione a catena ma che dall'autunno dovrebbe essere già impegnato con Domenica In.