Pamela Prati si è recata nello studio di ‘Verissimo‘ per commentare il dibattito che si è scatenato circa la presunta inesistenza di Marco Caltagirone e il matrimonio slittato come anticipato da Fanpage.it. Da settimane ormai, si rincorrono le testimonianze di coloro che nutrono forti dubbi sull'esistenza dell'imprenditore. Rosa Perrotta, ad esempio, ha dichiarato ai nostri microfoni che durante una vacanza in Egitto con la showgirl non l'ha mai vista parlare al telefono con l'uomo. Insomma, l'intera faccenda del matrimonio per molti sarebbe solo una bufala. La Prati ci ha messo per l'ennesima volta la faccia e ha concesso un'intervista a Silvia Toffanin. Le cose, però, non sarebbero andate per il verso giusto.

Le rivelazioni di Riccardo Signoretti

Riccardo Signoretti, direttore del settimanale Nuovo, ha pubblicato su Facebook alcuni dettagli dell'intervista tra Pamela Prati e Silvia Toffanin che si starebbe tenendo proprio in questi minuti. Con loro ci sarebbe anche Eliana Michelazzo, agente della showgirl. Secondo quanto riporta, Silvia Toffanin si sarebbe spazientita e avrebbe chiarito di non riuscire a credere a Pamela Prati:

"La conduttrice Silvia Toffanin sbrocca: ‘Mi sento presa in giro. Io come Barbara d'Urso. Vorrei crederti con tutta me stessa ma è impossibile, non posso nemmeno credere all'esistenza di Mark Caltagirone".

Caltagirone si sarebbe rifiutato di firmare la liberatoria

Sempre secondo i dettagli forniti da Signoretti, Silvia Toffanin avrebbe passato in rassegna i tanti punti oscuri di questa vicenda. Avrebbe chiarito che Marco Caltagirone (qui la prima foto che, secondo quanto dichiarato da Maurizio Sorge a Fanpage.it, sarebbe stata fatta circolare da Pamela Perricciolo) si sarebbe rifiutato di partecipare a ‘Verissimo' perché non intendeva firmare la liberatoria e il contratto. Il motivo? "Pare abbia detto che è talmente ricco da non volere compensi e pertanto non intende firmare alcun documento". La conduttrice, poi avrebbe chiesto a Pamela Prati di mostrarle una foto del futuro (?) marito. Ma la donna si sarebbe rifiutata.

La proposta "indecente": Caltagirone di spalle o su Skype

Pamela Prati ha ribadito con forza che "Marco Caltagirone esiste". Silvia Toffanin, allora, avrebbe svelato i dettagli della proposta che avrebbe ricevuto da parte di Pamela Prati e delle sue agenti. Avrebbero chiesto a ‘Verissimo' la possibilità di far comparire Caltagirone di spalle o in videochiamata su Skype:

"Ci hanno proposto di avere Caltagirone di spalle. Oppure in videochiamata con Skype. Ma dove siamo? A Dallas? A Beautiful? Vorrei crederti ma è impossibile. Non posso credere all'esistenza di Marco. Abbiamo il numero di telefono? Chiamiamolo".

Silvia Toffanin telefona a Marco Caltagirone

Silvia Toffanin, allora, avrebbe chiesto alla redazione di telefonare a Mark Caltagirone. L'esito sarebbe stato dei più scontati: il presunto imprenditore non avrebbe risposto. Pamela Prati, allora, si sarebbe offerta di chiamarlo. Uscita dallo studio per fare la telefonata, non sarebbe più rientrata. Silvia Toffanin avrebbe concluso: "Pamela è andata via. Stiamo degenerando".

Pamela Prati torna in studio dopo 20 minuti

Secondo quanto riporta il giornalista di Dagospia, Giuseppe Candela, dopo circa 20 minuti, Pamela Prati sarebbe tornata in studio. L'intervista sarebbe, dunque, ancora in corso. Pamela Prati, inoltre, avrebbe accettato di far vedere le foto di Marco Caltagirone e dei figli ma solo a Silvia Toffanin. Eliana Michelazzo sarebbe scoppiata a piangere. Nuovi dettagli saranno resi noti nelle prossime ore, in attesa delle anticipazioni ufficiali diramate dall'ufficio stampa di ‘Verissimo'.