Per la prima volta in chiaro, ovvero visibile a tutti gratuitamente in tv, arriva sul Canale 20 di Mediaset la serie 22.11.63, con protagonista un affascinante James Franco e prodotta da J.J Abrams. Si tratta di una miniserie tratta dall'omonimo libro di Stephen King che ripercorre uno degli eventi più drammatici della storia, l'assassinio del Presidente Kennedy, chiedendosi cosa sarebbe successo che qualcuno fosse riuscito a sventarlo. Mercoledì 22 aprile 2020 e giovedì 23 aprile alle ore 21.15 sarà possibile vedere i primi due episodi, a cui seguiranno quelli conclusivi la prossima settimana, nei giorni di 29 e 30 aprile sempre in prima serata. Sarà possibile recuperare le puntate anche su MediasetPlay.

Di cosa parla 22.11.63

La storia raccontata nelle quattro puntate della serie, che in Italia era stata lanciata dalla Fox, è a dir poco avvincente e si articola in due periodi storici differenti nei quali il protagonista dovrà muoversi con destrezza, con l'arduo compito di cambiare le sorti della storia. James Franco veste i panni dell'insegnante di inglese Jake Epping che, nel 2016, vive una vita tranquilla e piuttosto anonima, nella quale non riesce a trovare gli stimoli giusti per andare avanti nel migliore dei modi. Ma la svolta arriva per merito di un suo caro amico, Al Templeton (Chris Cooper), proprietario di una locanda nel cui ripostiglio c'è un portale spazio temporale che conduce al 1960, e da lui più volte attraversato con un unico obiettivo: cercare di resistere fino al 22 novembre 1963, giorno dell'assassinio di John Fitzgerard Kennedy per mano di Lee Harwey Oswald, affinché quel terribile gesto possa essere evitato cambiando così le sorti del mondo.

Non sarà facile cambiare la Storia

Jake che non ha nulla perdere decide di gettarsi in questa sfida, e come previsto arriva proprio nel 1960. Tre anni lo dividono dal fatidico giorno e intanto potrà cercare informazioni su quello che sarà l'assassino del presidente degli Stati Uniti. La Storia non sembra essere particolarmente predisposta ad essere cambiata, vari sono gli ostacoli che Jake incontrerà sul suo cammino che non gli renderanno semplice la riuscita della sua missione. Ad affiancarlo, però, si saranno due personaggi conosciuti nel corso della sua permanenza negli Anni Sessanta: Bill Turcotte (George McKay) che lo accompagnerà in questa sfida e la bibliotecaria Sadie Dunhill (Sarah Gadon) con cui inizierà un'intensa storia d'amore.