Le Dolomiti, le acque cristalline del lago di Braies, i prati verde smeraldo, il cielo azzurro sul quale si stagliano le cime innevate. Giù in basso, a fondovalle, abitano i guardiani di questa natura meravigliosa, uomini forti e trasparenti come l’aria delle montagne: le guardie forestali. E a San Candido la piccola comunità dei forestali da oggi ha un nuovo capo: Francesco (Daniele Liotti), l’uomo prende il posto di Pietro (Terence Hill) che, come abbiamo visto nella serie precedente, è partito per una delicata missione umanitaria in Nepal. Parte così "Un passo dal cielo 4″, da martedì 17 gennaio su Rai1.

La fiction ha perso il suo riferimento ma ha svecchiato il cast e punta su una grande sperimentazione, il rapper Fedez nel ruolo di se stesso. Una mossa per cercare di attrarre il pubblico più giovane. La sua storia sarà inserita in quella tra Eva (Rocio Munoz Morales) e Vincenzo (Enrico Ianniello). Proprio Eva si ritrova al capolinea con la sua carriera da modella, ma quando viene paparazzata per caso con il rapper, il suo nome ritorna a circolare nell'ambiente. Il finto scoop rilancerà la sua carriera e Fedez verrà proprio a San Candido per scrivere il suo album e troverà in Eva una tranquilla "fidanzata di copertura". L'agente del rapper offrirà un contratto alla ragazza per fingersi la fidanzata del rapper e Vincenzo, per amore di Eva, dovrà accettare tutto e trasferirsi a casa di Huber. Riusciranno Eva e Vincenzo a salvare la loro storia d'amore?

Daniele Liotti, il bello di Un Passo Dal cielo 4.

Terence Hill ha lasciato il testimone a Daniele Liotti. L'eredità è pesante: "Un passo dal cielo" è andato in onda per la prima volta il 10 aprile 2011 e con Terence Hill protagonista ha avuto la riconferma fino alla terza stagione. Ascolti promettenti sin dall'inizio per la serie ambientata in Trentino-Alto Adige: la prima stagione, composta da 12 episodi, è stata vista da una media di 6.2 milioni di spettatori (20% circa di share). Due puntate in più per la seconda stagione e ascolti crescenti: 6.8 milioni con picchi di 7.5 in alcune puntate e share alle stelle, fino al 27.77%. La terza stagione, composta da 18 episodi, è stata vista da una media di 7 milioni di spettatori con picchi di share compresi tra il 26 e il 30% di share. Terence Hill lascia a Daniele Liotti un'eredità spaventosa in termini di auditel. Riuscirà l'attore romano a mantenere, se non a migliorare, questa media?