L'incredibile successo della sitcom CBS "The Big Bang Theory", che con ben dieci stagioni ha portato in tv risate, divertimento e cultura nerd, è tale che le star protagoniste delle serie hanno raggiunto il record di attori televisivi più pagati sempre, con addirittura un milione di dollari guadagnati a episodio. Peccato che, in realtà, il compenso non sia lo stesso per tutti. Il prezioso cachet, infatti, spetta soltanto ai cinque protagonisti nel cast sin dal primo episodio datato 2007, ovvero Jim Parsons (Sheldon Cooper), Johnny Galecki (Leonard Hofstadter), Kaley Cuoco (Penny), Kunal Nayyar (Raj Koothrappali) e Simon Helberg (Howard Wolowitz). Mayim Bialik e Melissa Rauch, interpreti rispettivamente dei personaggi di Amy Farrah Fowler e Bernadette Rostenkowski (presenti dalla stagione 3), percepiscono invece "appena" 200mila euro a puntata. Una differenza notevole e attualmente inspiegabile, dal momento che entrambe sono ormai definibili main character e la Bialik ha ricevuto quattro nomination agli Emmy per il ruolo della fidanzata di Sheldon. Così, secondo Variety e altre fonti, gli altri attori avrebbero deciso di tagliarsi lo stipendio di 100 mila dollari, in modo da permettere alle colleghe di arrivare a circa 450 mila per episodio. Deadline, inoltre, non esclude che le trattative possano portare a una parità di compensi tra le star.

The Big Bang Theory rinnovata per altre due stagioni?

La notizia confermerebbe dunque il rinnovo della serie per altre due stagioni, che al momento appare quasi certo. La Cbs, network produttore di "The Big Bang Theory" non ha però ancora rilasciato comunicazioni ufficiali, anche se gli ascolti da 20 milioni di spettatori a episodio solo negli Usa rendono la sitcom una delle più amate di sempre. In Italia, la decima stagione è attualmente trasmessa in prima visione dal servizio di streaming on demand Mediaset Infinity, con qualche mese di ritardo sulla programmazione americana. L'ultimo episodio dell'annata andrà in onda sulla tv a stelle e strisce il 23 febbraio 2017.