È stato degli attori più amati dalle teenager, protagonista di film e musical di successo anche firmati Disney, ma adesso Zac Efron presta il suo volto ad una sorta di documentario itinerante per il mondo prodotto da Netflix. Si tratta di "Down to the Earth" un progetto nel quale il noto interprete californiano diventa un ‘esploratore', in cerca di realtà eco-sostenibili da far conoscere ai più curiosi.

Zac Efron nuovo divulgatore

Lo abbiamo sempre visto ballare, cantare e interpretare ruoli da teenager rubacuori, ma non è questa la veste in cui vedremo l'attore californiano su Netflix, che per l'occasione diventa un viaggiatore affamato di novità e soluzioni che servano a risollevare le sorti del nostro pianeta partendo proprio dal contributo del singolo. Ed è proprio su questo che si soffermerà "Down to the Earth with Zac Efron": insieme all'esperto di benessere Darin Olien, l'attore girerà il mondo alla ricerca di stili di vita che si avvicinano agli equilibri naturali. Pensato in otto episodi e disponibile sulla piattaforma dal 10 luglio, il documentario getta uno sguardo su una tematica predominante negli ultimi anni: l'ecosostenibilità.

Un episodio arriva anche in Italia

Zac Efron, quindi, ci condurrà in giro per il mondo, intensificando la conoscenza di dinamiche e realtà ancora sconosciute, ma innovative che permettono di non sfruttare l'ambiente. Passeremo, quindi, dalle gelide e fumose terre dell'Islanda, dove i vapori del sottosuolo vengono utilizzati per alimentare turbine e centrali elettriche, ai laboratori di Lima nei quali si sviluppano tecniche sulla crioconservazione delle patate e sulla tutela delle piante che non sono ancora pronte al cambiamento climatico. La star si troverà a girare tra varie città per indagare nuovi modi di approcciare alla vita quotidiana, senza vivere di eccessi, ma assaporando ciò che naturalmente possiamo ricavare dalla natura. Questo viaggio alla ricerca dall'equilibrio tra esigenza e natura arriva anche Italia. Nel quarto episodio della docu-serie, infatti, Efron sbarca in Sardegna per conoscere cosa si nasconde dietro alla presenza di così tanti centenari sull'isola, e proprio in una delle isole più belle del nostro Paese potrà deliziarsi tra un pranzo a base di pasta e una insolita visita al cimitero.