14 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

X Factor e L’Isola dei Famosi a rischio cancellazione: parola di Liofredi

Rivoluzione su Rai 2: Liofredi avverte che forse non ci sarà X Factor 5 e L’Isola dei famosi 8 potrebbe essere l’ultima edizione del reality selvaggio.
14 CONDIVISIONI
x factor italiano

Rai 2 ha deciso di cambiare rotta, questo è quello che si capisce dalle parole di Massimo Liofredi intervistato da Renato Franco de Il corriere della sera.

Il direttore della seconda rete Rai parla di reality, talent show e talenti veri ma anche di budget e ottimizzazione delle risorse.

Si capisce subito il riferimento a X Factor 4 che si è appena concluso con scarsi risultati in termini di ascolti e Liofredi dice che è a rischio la quinta edizione: "E’ ad altissimo rischio, i tempi stanno cambiando, dobbiamo pensare a un prodotto importante a costi più contenuti. Al 50 per cento in meno riesco a produrre comunque un altro buon prodotto, non si pià non tenerne conto".

Ci sono altri progetti che il direttore sta vagliando che potrebbero anche portare delle novità sulla rete Rai, ispirandosi alla meritocrazia e restando più vicini ai problemi del Paese contro l'eccesso di altri programmi e reality in genere: "C’è un eccesso di talent. Voglio riscoprire una parola morta e sepolta da tempo: meritocrazia, è difficile nel mondo d’oggi essere valutati e valorizzati per la propria professionalità. Penso a una sorta di reality – che non è la parola giusta e mi infastidisce al solo pronunciarla – per gente vera, stufa di gossip e approssimazione. Quel 50 per cento del Paese che il programma di Fazio e Saviano ha dimostrato che cerca altro. Immagino un certo numero di giovani in gara per ottenere un contratto di lavoro. Un anti-Grande fratello, con tutto il rispetto, dove si pensa più ai contenuti che alla forma. Spero vada in porto nell’autunno del 2011".

Liofredi ci parla anche de L'Isola dei famosi, ci conferma che ci sarà l'ottava edizione ma forse potrebbe essere l'ultima edizione dello show: "Bisogna fare una riflessione su produzioni da milioni di euro. Da quando sono arrivato mi sono trovato a fare i conti con una decurtazione di 20 milioni di euro di budget. Simona Ventura costruisce il suo progetto, ma anche l’azienda dovrebbe essere maggiormente presente nella composizione del cast, per investire su personaggi che possono rimanere nella rete. Proprio perché l’Isola è una vetrina per rilanciarsi, bisogna cercare dei personaggi su cui puntare. Facchinetti è un ottimo esempio in questo senso. Nina Senicar all’opposto: è sempre su Canale 5, non c’era previsione nei suoi confronti, ma le è stato fatto un regalo di notorietà che va a incassare in altri posti".

Insomma una Rai 2 completamente diversa quella che è nei progetti di Liofredi. Vedremo in seguito cosa sarà deciso dai vertici Rai in unione con i protagonisti tv e i produttori. Ma in generale una ventata di novità può solo far bene.

14 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views