Lo scoop della domenica televisiva se l'è beccato Pierluigi Pardo, che a Tiki Taka ha ospitato Wanda Nara, moglie e agente di Mauro Icardi, nonché ospite fissa del programma che fu di Italia 1, passato adesso a Canale 5 dopo la soppressione di "Pressing". Il giornalista romano non si è giustamente lasciato scappare l'occasione di affrontare con lei uno dei casi calcistici più caldi del momento, per lo meno in Italia, vale a dire i rapporti difficili tra il bomber nerazzurro e la società.

Malumori che negli ultimi giorni hanno portato l'Inter a decidere di togliere la fascia di capitano all'attaccante argentino, dandola al senatore Handanovic, complicando la situazione e incrinando così ancora di più i rapporti tra il calciatore e la dirigenza. Se il direttore generale Marotta ha lasciato intravedere una traccia di sereno, rassicurando i tifosi e facendo intuire che la situazione va verso una soluzione prossima, con una permanenza di Icardi all'Inter, le parole di Wanda Nara sono state sì possibiliste, ma non sono mancati i momenti di sconforto, fino alle lacrime.

Wanda Nara ha chiesto aiuto a Moratti

La moglie di Icardi, che si occupa di curare i suoi interessi ed è ritenuta da molti come l'ago della bilancia per le decisioni del calciatore, non ha trattenuto l'emozione quando ha parlato dei giorni difficili che stanno vivendo, tra pedinamenti e minacce, e dell'ex presidente dell'Inter, Massimo Moratti, al quale avrebbe chiesto aiuto personalmente per convincere la società a farlo giocare:

Gli ho mandato un messaggio per ringraziarlo di queste parole, perché Mauro è stato veramente malissimo. Gli ho chiesto di darmi una mano per farlo giocare, perché Mauro è solitamente uno che si chiude, il forte della situazione. Gli ho chiesto di aiutarmi, ma lui mi ha detto che è difficile aiutarlo se non capisce cosa stia provando davvero in questo momento.

Wanda Nara ha inoltre sottolineato la voglia di restare sua e, soprattutto, di suo marito, tentando di scrostare dagli Icardi l'etichetta dei mercenari e sottolineando: "La nostra è una famiglia interista".

Beppe Marotta interviene in diretta

L'intervista, di per sé immaginabile nei contenuti, assume una rilevanza maggiore dal punto di vista televisivo perché ha scaturito l'immediato intervento dell'Amministratore Delegato dell'Inter Beppe Marotta, che ha chiamato il programma in diretta con la volontà di rassicurare i tifosi:

“Noi intendiamo stemperare questa tensione e ridare serenità a tutti (…) Volevo solo intervenire per rincuorare Wanda, perché l’ho sentita piangente e ciò mi dispiace. Vorrei tanto che lei capisse che quello che facciamo lo facciamo per il bene di Mauro, di Wanda, dell’Inter e dei tifosi (…) Ci vedremo con Wanda presto per parlare di questo e presenteremo una proposta contrattuale. Senza nulla togliere a Wanda il nostro interlocutore ufficiale è Mauro Icardi che è un ragazzo maturo: nulla è compromesso, la vita continua con molta serenità“