16 Marzo 2020
07:42

Vladimir Luxuria contro Brigitte Nielsen: “Abbiamo bisogno di solidarietà non di chi dice il falso”

La puntata di Live-Non è la D’Urso è andata come di consueto in onda nella prima serata di domenica. Nel corso della trasmissione, oltre all’emergenza Coronavirus, si è parlato di una questione delicata seppur collaterale all’argomento. Brigitte Nielsen durante un talk americano ha fatto delle dichiarazioni non veritiere sulla situazione italiana, a contrastarla ci ha pensato Vladimir Luxuria: “Non abbiamo bisogno di chi ci infanghi”.
A cura di Ilaria Costabile

Live-Non è la D'Urso è uno dei pochi programmi di cui il palinsesto Mediaset non ha modificato la messa in onda in seguito all'emergenza Coronavirus e infatti nella serata di ieri, domenica 15 marzo, lo show di Barbara D'Urso è andato in onda come di consueto in prima serata. Stavolta l'argomento principale è stata, ovviamente, la pandemia e numerosi sono stati gli interventi in studio di esperti e politici. Ma sono stati affrontati anche argomenti collaterali al virus, come ad esempio le dichiarazioni fatte da Brigitte Nielsen sulla situazione italiana che sono risultate poco veritiere e fuori luogo.

Le dichiarazioni di Brigiette Nielsen

La nota attrice americana, naturalizzata italiana, ha ultimamente rilasciato delle dichiarazioni nel corso di una trasmissione d'oltreoceano, a dir poco inappropriate sulla situazione che l'Italia si trova ad affrontare in questo periodo. Brigitte Nielsen, infatti, ospite a The Talk, il programma della Cbs in cui si affrontano le tematiche di stretta attualità ha affermato sotto gli occhi attenti di ospiti e telespettatori: "In Italia non ci sono più cibo e acqua potabile. I miei figli comprano la carta igienica negli Stati Uniti. Parlo ogni giorno con loro che si trovano nella zona più pericolosa. Là c’è il panico, non solo il virus, ma il fatto che non c’è nulla da mangiare e non c’è acqua potabile". La conduttrice di Canale 5 ha quindi chiamato Aaron, il figlio dell'attrice statunitense, affinché potesse intervenire su quanto dichiarato dalla madre.

Vladimir Luxuria attacca Brigiette Nielsen

Quanto detto da Brigitte Nielsen, per quanto l'Italia si in difficoltà, non corrisponde al vero e Barbara D'Urso incita il suo ospite a fare in modo che la madre possa fare un video in cui spiega di essersi sbagliata: "Dovrebbe fare un video per gli italiani, per la mia trasmissione che è seguita da milioni di italiani, in cui spiega di essersi sbagliata, anche per un chiarimento nei confronti di Brigitte perché qui non l'abbiamo presa troppo bene". Ad intervenire, però, è Vladmir Luxuria che non è d'accordo con quanto detto dalla D'Urso, anzi, mette il carico da novanta sulla questione interrompendo Aaron che stava cercando di dire la sua sull'accaduto:

Guarda, scusami Barbara, ma io direi che se anche lei facesse un video per la tua trasmissione nel quale dice di essersi sbagliata, sarebbe comunque un video per l'Italia, mentre lei ha fatto queste dichiarazioni in ambito internazionale, quindi io penso che lei dovrebbe farlo in ambito internazionale, perché guarda noi abbiamo bisogno di gente che ci dia solidarietà, amore, non abbiamo bisogno di gente che ci infanghi già stiamo soffrendo, già ci basta la sofferenza che abbiamo non abbiamo bisogno di persone che in questo momento parlino male anche dell'Italia, perché l'Italia sta soffrendo.

Killian Nielsen accusa la madre Brigitte: "Chiama sempre i suoi figli? Io non la sento da un anno"
Killian Nielsen accusa la madre Brigitte: "Chiama sempre i suoi figli? Io non la sento da un anno"
Killian Nielsen: "Mia madre Brigitte non mi parla da più di un anno. Vorrei rivederla, la amo tanto"
Killian Nielsen: "Mia madre Brigitte non mi parla da più di un anno. Vorrei rivederla, la amo tanto"
Morta Polina Kochelenko, aveva partecipato a L'isola di Adamo ed Eva condotto da Vladimir Luxuria
Morta Polina Kochelenko, aveva partecipato a L'isola di Adamo ed Eva condotto da Vladimir Luxuria
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni