4 Novembre 2013
10:00

Vecchioni, dal Nobel all’alcoltest e lui ammette: “Ho sbagliato”

Il cantautore, nella rosadei nomi per il Nobel alla letteratura, ritorna a Lucignolo sulla scomoda vicenda che lo coinvolse tre anni fa, quando fu trovato brillo alla guida. Oggi ammette: “Ho sbagliato”.
A cura di A. P.

Roberto Vecchioni fa mea culpa in tv, ai microfoni di Lucignolo, per quella sgradevole vicenda che lo coinvolse tre anni fa, quando la notte di Santo Stefano fu trovato "alticcio" alla guida e, di conseguenza, si procedé al ritiro di patente. Ieri sera, al programma di Italia 1, il professore entrato nella rosa dei candidati per il Nobel alla letteratura ha ammesso le sue colpe, pur allegando tutte le attenuanti del caso, che lo renderebbero di fatto meno colpevole di quanto possa sembrare: "E' vero, ho sbagliato", così come si può vedere anche dal video pubblicato da TgCom questa mattina. Insomma, il vincitore del Festival di Sanremo del 2011 non può esimersi dall'ammissione di colpa, per quanto sia vero che su questa storia sia stato fatto più chiacchiericcio di quanto fosse il caso farne, soprattutto perché al centro della vicenda si trovava un personaggio illustre del panorama culturale nostrano.

Premio Nobel per la Letteratura: nel totonomi anche Vecchioni, assieme al solito Bob Dylan
Premio Nobel per la Letteratura: nel totonomi anche Vecchioni, assieme al solito Bob Dylan
Roberto Vecchioni guest star del Medico in Famiglia 9
Roberto Vecchioni guest star del Medico in Famiglia 9
Vecchioni condannato per alcol test positivo:
Vecchioni condannato per alcol test positivo: "È colpa dello sciroppo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni