5 CONDIVISIONI

Usano Bruce Lee per promuovere il whisky, i fan si infuriano (VIDEO)

Grave errore di etica della Johnnie Walker che usa l’immagine di Bruce Lee riprodotta in CGI per lo spot del suo whisky. I fan si indignano: “Non amava bere e condannava le industrie dell’alcool, lo sanno tutti”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
5 CONDIVISIONI
Immagine

La Johnnie Walker, nota marca produttrice di whisky, fa infuriare i fan di Bruce Lee, dopo aver utilizzato la sua immagine, riprodotta in CGI, per lo spot commerciale cinese del suo prodotto. Nel video, rivediamo il noto artista parlare di forza e libertà, un monologo toccante dove ricorda che dopo il successo, tutti ritorniamo all'acqua. E, poi, via: spiattellata l'immagine di una bella bottiglia di Johnnie Walker da 3/4. I fan del Jeet Kune Do Bruce Lee, il fanclub ufficiale dell'attore, sono inferociti: da anni "militano" per conservare un'immagine del loro mito, cristallina, trasparente e senza macchia. Contestano così alla Johnnie Walker, il fatto che Bruce Lee non abbia mai apprezzato fare lo sponsor dell'industria dell'alcool, soprattutto dopo un periodo breve, in gioventù, nel quale era caduto nel vizio.

"Volevamo rispettare Lee". La Johnnie Walker, dal canto suo, ha assicurato che c'è stata la volontà di tutti di rispettare l'attore, di omaggiarlo, in occasione del 75esimo anniversario della "Chinatown losangelina", ma le rassicurazioni della società sono servite a poco. In Cina l'operazione di rilancio d'immagine del brand, pare abbia sortito l'effetto contrario.

5 CONDIVISIONI
Jim Kelly e Bruce Lee in "Enter The Dragon"
Jim Kelly e Bruce Lee in "Enter The Dragon"
di antofox
I 40 anni dalla morte di Bruce Lee
I 40 anni dalla morte di Bruce Lee
Bruce Lee gioca a ping pongo con il nunchaku invece che la racchetta
Bruce Lee gioca a ping pongo con il nunchaku invece che la racchetta
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni