Le nuove puntate di "Una vita" vanno in onda da lunedì 17 agosto su Canale 5 alle ore 13.40 circa (i due episodi in onda domenica 16 agosto dalle 13.55 sono invece delle repliche). Ecco le anticipazioni che svelano come Acacias verrà travolta dalle proteste per il fallimento del Banco Americano, mentre Ramon sospetterà che qualcuno abbia cercato di ucciderlo.

Le anticipazioni delle puntate dal 17 al 22 agosto

Gli abitanti di Acacias si infuriano per il fallimento del Banco Americano e organizzano una manifestazione di protesta per le strade. Carmen, dopo una lunga ricerca, riesce a ritrovare Ramon, ricoverato ospedale. L'uomo è rimasto vittima di un incidente ed è stato operato ben due volte. Bryce si offre di comparare il negozio di Lolita e il brevetto delle macchine del caffè per estinguere il debito dei Palacios. Emilio è geloso della complicità tra Cinta e Rafael, mentre Ramon è convinto che qualcuno abbia cercato di ucciderlo. Bellita, accusata di aver tirato un uovo contro Suñol, viene arrestata e condotta in cella: riesce a uscirne solo grazie ai Dominguez che impegnano i propri oggetti di valore. Una volta libera, Bellita promette vendetta, mentre le autorità reprimono le proteste. Scatta il bacio tra Cinta e Rafael ed esplode la passione anche tra Genoveva e Liberto: questi ultimi vengono scoperti da Casilda che corre via sconvolta. Liberto la ferma ma nel frattempo arriva Rosina. Ramon e Carmen organizzano la festa per il loro fidanzamento.

Il set di Una vita e le norme anti-Covid

Da qualche mese sono ricominciate le riprese di "Una vita" dopo l'interruzione per la pandemia da coronavirus, ma molte cose sono cambiate e le nuove regole sono destinate ad avere un impatto importante anche sulla narrazione. Si parla di protocolli di sicurezza decisamente rigidi, con il divieto di contatto fisico tra gli attori e la distanza di almeno un metro. "Ci togliamo la mascherina poco prima di essere inquadrati e dire le nostre battute", ha spiegato l'attore Juanma Navas, che interpreta Ramon. "La tensione narrativa è mantenuta con altri mezzi, come una parola, uno sguardo. Per noi attori è una sfida: è come imparare nuovi modi di recitare. E, nello stesso tempo, proviamo a rendere la distanza più naturale possibile, senza che si colga troppo la differenza tra episodi nuovi e vecchi", ha svelato Jona Garcia (Jacinto).