1.704 CONDIVISIONI
La morte di Raffaella Carrà a 78 anni
9 Luglio 2021
18:56

Una serie tv racconterà la vita di Raffaella Carrà

Giancarlo Leone, presidente dell’APA – Associazione italiana dei produttori di audiovisivo, non ha dubbi. In un futuro prossimo, verrà realizzata una serie televisiva che tenterà di raccontare la vita della regina della televisione. Leone ha spiegato che la difficoltà maggiore sarà trovare una degna interprete.
A cura di Daniela Seclì
1.704 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte di Raffaella Carrà a 78 anni

La vita di Raffaella Carrà è sicuramente degna di essere celebrata. Giancarlo Leone, presidente dell'APA, associazione italiana dei produttori di audiovisivo, ha assicurato che verrà di certo prodotta una serie televisiva sulla vita della regina della televisione, scomparsa lo scorso 5 luglio. Al summit mondiale dei produttori di audiovisivo ha spiegato:

Ora è il momento del dolore ma sicuramente in un prossimo futuro i produttori italiani cercheranno di raccontare la grande storia professionale e umana di Raffaella: credo che presto ce lo chiederanno anche partner stranieri dalla Spagna e dall’Argentina dove, come è noto, Raffaella è amatissima”.

La trama della serie tv su Raffaella Carrà

Giancarlo Leone ha anche ipotizzato come potrebbe essere la trama della serie televisiva dedicata a Raffaella Carrà. Il presidente dell'APA ha isolato tre periodi che meriterebbero di essere raccontati a dovere, ripercorrendo tramite gli occhi di Raffaella Carrà, la storia della tv italiana:

“Sarebbe interessante riflettere sul ruolo che ha avuto, raccontando la storia della tv italiana attraverso la sua vita. Nella sua carriera individuo tre grandi periodi. Il primo è quello della scoperta: gli anni Settanta, da quando affianca Mina nel varietà Milleluci fino alle edizioni di Canzonissima. Poi gli Ottanta con Fantastico, Pronto, Raffaella? e Domenica In, quando si accende la sua stella. Infine i Novanta, anni in cui è talmente intelligente da reinventarsi con Carramba“.

Chi potrebbe interpretare Raffaella Carrà

Giancarlo Leone ha ammesso che una delle difficoltà maggiori legate al progetto sarebbe trovare la giusta interprete per incarnare un ruolo così importante: “Questo è il vero problema. Certamente, anche nel caso di una coproduzione, dovrebbe essere un’italiana. Ma in questo momento non mi viene in mente nessuno che possa credibilmente incarnarla da giovane”.

1.704 CONDIVISIONI
44 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni